Sala Consilina, dopo le elezioni in arrivo ai cittadini il famigerato saldo TARES 2013

0
14

{vimeo}96799905{/vimeo}
Terminato l’armistizio pre-elettorale, i cittadini di Sala Consilina dovrebbero vedersi recapitare in questi giorni il saldo relativo al tributo comunale sui rifiuti e sui servizi per l’anno 2013, la famigerata TARES. Il tributo è stato calcolato applicando le tariffe stabilite dal Comune di Sala Consilina con la delibera del Consiglio Comunale n° 29 del 30 Novembre 2013. Con questa rata a saldo dell’anno 2013 il Comune di Sala Consilina conta di recuperare una cifra compresa tra 1 milione e mezzo e 2 milioni di euro, che dovrebbero quasi per intero dare ossigeno alle boccheggianti casse comunali. I cittadini, una volta ricevuta la notifica della somma dovuta, avranno 30 giorni di tempo per effettuare il pagamento. Le nuove tariffe sono state determinate sulla base delle quantità e qualità medie ordinarie dei rifiuti prodotti per unità di superficie in relazione agli usi e alla tipologia di attività svolte. In particolare la quota fissa della tariffa è determinata in base alla superficie tassabile già dichiarata ai fini della TARSU, mentre la quota variabile viene definita in relazione al numero dei componenti del nucleo familiare risultante dall’anagrafe del Comune. Devono comunque essere dichiarate tutte le persone che non fanno parte del nucleo familiare anagrafico e dimoranti nell’utenza per almeno 6 mesi nell’anno solare (quindi anche colf, badanti e così via). Per le utenze domestiche condotte da utenti non residenti si assume come numero degli occupanti convenzionalmente un componente. Per i box e i garage la tariffa è determinata applicando la quota fissa relativa ai metri quadrati tassabili, nonché una quota variabile basata su un coefficiente minimo. Per le utenze non domestiche (e dunque per le attività economiche) la quota fissa è calcolata sulle superfici già dichiarate, ed alle nuove categorie individuate secondo le classificazioni delle attività economiche ATECO dell’ISTAT, la quota variabile viene determinata sui coefficienti stabiliti dalle vigenti normative tenendo conto dell’attività svolta. In mancanza di classificazione specifica o in caso di divergenza, si considera l’attività effettivamente svolta. Insomma manca poco alle famiglie e alle imprese di Sala Consilina per scoprire quale sarà la somma dovuta, ma quello che è certo è che non sarà una bella sorpresa, e che il saldo, da tempo determinato ma rimandato al periodo post elettorale, non sarà affatto indolore. In ogni caso per informazioni a riguardo l’Ufficio Tributi del Comune di Sala Consilina riceve il lunedì ed il giovedì dalle ore 9:00 alle 13:00, ed il martedì pomeriggio dalle 16:00 alle 18:00.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here