Sala C., sequestro 16.500 litri di gasolio: la GdF dona il carburante ai Vigili del Fuoco

0
132

16.500 litri di gasolio donati ai Vigili del Fuoco di Salerno, dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, in segno di collaborazione e solidarietà tra le forze in campo al servizio delle comunità locali, da una parte per contrastare gli illeciti e, dall’altra assistere chi si trova in situazioni di pericolo. Una sinergia rafforzata attraverso, la donazione arrivata grazie all’attività svolta dai Finanziari della Tenenza della Guardia di Finanza di Sala Consilina, guidati dal Comandante Sebastiano D’Amora, nell’ambito delle operazioni di controllo su strada volte ad individuare illeciti nel commercio dei prodotti energetici, che, in una precedente operazione, ha portato all’individuazione di una cisterna di gasolio che viaggiava senza documenti accompagnatori.

Dall’Autorità Giudiziaria è stato quindi emesso il provvedimento di confisca del carburante eseguito dagli uomini del Comandante D’Amora che le Fiamme Gialle hanno chiesto di poter donare ai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Salerno. Richiesta prontamente accolta dalla competente Autorità Giudiziaria che ha disposto il dissequestro del gasolio e la cessione a titolo gratuito dello stesso, che potrà essere in questo modo impiegato per i mezzi operativi e di soccorso del “115”.

Dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Salerno e dai finanzieri della tenenza di Sala Consilina arriva dunque un concreto segnale di vicinanza ai “Caschi Rossi” del Comando Provinciale di Salerno, che parimenti prestano il proprio servizio nell’interesse del Paese e a tutela della collettività, proponendo, proprio, la devoluzione del carburante di contrabbando a favore dei Vigili del Fuoco, che prestano il loro servizio sul territorio provinciale in un’area vasta utile per poter raggiungere ogni angolo della provincia con i mezzi operativi e di soccorso e prestare la dovuta assistenza alle comunità di servite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here