Sala C., la polizia municipale ritrova giovane scomparso in Svizzera. Aveva raggiunto il Vallo di Diano

0
471

Lieto fine a Sala Consilina per una famiglia che, da alcune settimane era alla ricerca di un ragazzo che si era allontanato da casa in Svizzera senza dare notizie di se. Nelle scorse ore gli agenti della Polizia Municipale di Sala Consilina guidata dal Comandante Felice Mollo, infatti, hanno individuato un giovane che si trovava nei pressi dell’uscita autostradale di Sala Consilina e precisamente nello spazio della stazione dei bus.

Il giovane, secondo quanto emerge pare che il giovane manifestava uno strano comportamento. Atteggiamento che notato dagli agenti della Polizia Municipale salese nel corso dei consueti controlli effettuati sul territorio e organizzati al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e il rispetto delle leggi, ha spinto il personale al servizio del Comandante Molla ad avvicinare il ragazzo per effettuare i dovuti accertamenti sulla persona.

Il giovane è stato dunque identificato potendo così accertare che si trattava della persona scomparsa da circa un mese dalla Svizzera. La famiglia del ragazzo, infatti, avevano denunciato la sua scomparsa alle autorità nazionali senza ricevere notizie da diverse settimane. Fino a ieri quando la polizia municipale di Sala Consilina, dopo aver acquisito le generalità del giovane, ha provveduto a mettersi in contatto con la famiglia, italiana ma residente in Svizzera per consentire il ricongiungimento. I familiari, sollevati dal ritrovamento, sono giunti subito a Sala Consilina per riabbracciare il giovane riportandolo così a casa da dove si era allontanato volontariamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here