Sala C. Il Codacons sul conferimento rifiuti in sacchetti trasparenti

0
15

{vimeo}243640128{/vimeo}

Dal CODACONS Vallo di Diano arriva una nuova nota stampa che si prefigge come obiettivo quello di far chiarezza sulla questione legata al conferimento dei rifiuti nelle aree dove si effettua la raccolta differenziata porta a porta. Sotto la lente d’ingrandimento la questione relativa ai sacchetti da utilizzare per la consegna dei rifiuti di vario genere che sia indifferenziato o multimateriale. Il dibattito sorge a seguito dell’adozione delle nuove regole di conferimento varate a Sant’Arsenio. Sul calendario è stato evidenziato come sia vietato il conferimento dei rifiuti utilizzando sacchetti “neri o similari che non consentono l’individuazione del contenuto. Su questo punto si registra l’intervento del responsabile Codacons Roberto De Luca che ricorda come secondo l’Autorità Garante della PrivacyIn caso di raccolta “porta a porta” della spazzatura, anziché di conferimento in contenitori dislocati in strada, deve considerarsi in termini generali non proporzionata la prescrizione contenente l’obbligo di utilizzare un sacchetto trasparente. In tal caso, infatti, chiunque si trovi a transitare sul pianerottolo o, comunque, nello spazio antistante l’abitazione, è posto in condizione di visionare agevolmente il contenuto esteriore. Su questo punto il Garante ha spiegato come, per poter eventualmente sanzionare i responsabili effettivi di conferimento errato dei rifiuti, si dovrebbe provvedere con l’utilizzo di sacchetti indentificativi del soggetto che conferisce il rifiuto attraverso un codice a barre oppure un microchip. Qualora nella verifica dei rifiuti si evidenzi una difformità, i preposti alla verifica potrebbero risalire al soggetto attraverso il codice del sacchetto. Il codacons spiega quindi come vi sia l’adozione della raccolta porta a porta deve comunque tutelare anche la privacy dei soggetti pertanto chiede ai comuni di correggere la decisione e di provvedere alla raccolta dei rifiuti anche qualora inseriti nei sacchetti non trasparenti. Inoltre invita i cittadini a segnalare i comuni che chiedono il conferimento in sacchetti trasparenti annunciando la mancata raccolta in caso di conferimento in sacchetti che non consentono l’individuazione dei rifiuti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here