Roscigno, nasce la Fondazione Roscigno Vecchia per la valorizzazione del Borgo Antico

0
10

{vimeo}78622602{/vimeo}
Il rilancio turistico e culturale dello splendido Borgo Antico di Roscigno Vecchia è stato il punto focale dell’incontro che si è svolto nella mattinata di ieri, 4 novembre, presso la Sala delle Assemblee della Banca Monte Pruno a Roscigno. Nell’ambito del convegno organizzato dal Rotary Club Roccadaspide Valle del Calore, in collaborazione con il Comune di Roscigno e la Banca Monte Pruno, dal titolo “Le Fondazioni quali enti strumentali degli Enti Pubblici e Locali per la gestione, tutela e valorizzazione dei beni ambientali, storici, culturali e paesaggistici”, è stato dato inizio ufficialmente ad un nuovo progetto per la costituzione della Fondazione “Roscigno Vecchia” che avrà come obiettivo principale proprio la valorizzazione ed il rilancio culturale, sociale e turistico dell’antica Roscigno, con la sua storia e la magica atmosfera che nonostante il trascorrere degli anni, mantiene intatta la memoria della vita vissuta in quelle case, abbandonate a partire dal 1902 per il persistente rischio frane, e il cui abbandono ha permesso di mantenere intatta la bellezza e l’antichità del luogo. L’incontro ha fatto registrare la presenza di numerose personalità, consapevoli del grande valore storico, culturale e paesaggistico di Roscigno Vecchia, dimostrando così il forte interesse per la sua tutela e valorizzazione. A partecipare all’incontro moderato dal presidente del Rotary Club Roccadaspide Valle del Calore Mario Tisi, oltre al Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese e al Sindaco di Roscigno Armando Mazzei, anche il il Direttore Generale della Fondazione Ente Ville Vesuviane e Presidente della Commissione Beni Culturali del Distretto Rotary 2100 Paolo Romanello, il consigliere regionale Donato Pica, l’amministrazione comunale, l’assistente Governatore del Rotary Club Luigi Macchia, il Presidente della Pro-Loco “Roscigno Vecchia” Franco Palmieri e i rappresentanti di diverse associazioni locali. Grande la soddisfazione del Direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese che ha visto aggiungere un ulteriore tassello al progetto di valorizzazione, di sviluppo e di crescita del territorio di Roscigno in cui la Banca è da sempre impegnata. “Ringrazio il Rotary Club Roccadaspide-Valle del Calore- ha dichiarato il direttore della Banca Monte Purno – per aver dato una decisiva spinta al lancio di questo progetto, insieme alla forte sensibilità del Sindaco di Roscigno Armando Mazzei e di tutte le forze politiche che hanno voluto dare il loro sostegno durante la sottoscrizione del protocollo d’intesa, che conferisce a tutti la possibilità di entrare a far parte di questo ambizioso progetto di sviluppo e crescita. L’interesse e l’impegno verso Roscigno da parte dell’istituto di credito – ha concluso Michele Albanese – è da sempre vivo e continuerà ad esserlo per sempre soprattutto per l’indimenticabile debito di riconoscenza verso questo territorio e la sua gente che ha dato i natali alla Banca Monte Pruno”. Le conclusioni dell’incontro sono state affidate al Direttore Generale della Fondazione Ente Ville Vesuviane e Presidente della Commissione Beni Culturali del Distretto Rotary 2100 Paolo Romanello, che ha sottolineato i vantaggio che possono derivare dalla forma associativa, portando come esempio l’esperienza delle Ville Vesuviane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here