Roscigno, 29 e 30 dicembre II edizione di Presepe 900 realizzato grazie al supporto della Banca Monte Pruno

0
10

{vimeo}307848308{/vimeo}

Roscigno vecchia anche quest’anno ospiterà il presepe vivente che riporterà l’antico e suggestivo borgo indietro negli anni attraverso al ricostruzione della vita quotidiana con la partecipazione, nella realizzazione dello spettacolo, di circa 100 figuranti. A sostenere l’iniziativa la Banca Monte Pruno con il direttore generale Michele Albanese che, da sempre sostiene l’importanza di una più attenta e dinamica promozione di Roscigno Vecchia al fine di rendere l’area attrattore turistico di eccellenza e dare vita ad una nuova opportunità di sviluppo.

Il presepe 900, così è denominato il progetto, già lo scorso anno ha raccolto un grande successo e molto interesse. Per questa ragione si è deciso di riproporlo anche per quest’anno con la seconda edizione in programma nei giorni di sabato 29 dicembre e domenica 30 dicembre. La II edizione di Presepe 900 sarà molto spettacolare e vedrà tutta la comunità al centro di una rievocazione religiosa del Presepe Vivente nel borgo dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Una rievocazione capace di trasmettere l’emozione di riscoprire un luogo meraviglioso anche attraverso mestieri ed arti abbandonate, il mercato di Betlemme, l’incontro con i pastori erranti, l’adorazione della grotta, l’arrivo dei Re Magi.

La manifestazione è organizzata dal Comune di Roscigno, dalla Pro Loco Roscigno Vecchia, dalla Parrocchia San Nicola di Bari – Roscigno -, dalle Associazioni Terra Mia, Roscignopiù, Legambiente Roscigno e vede la collaborazione della Banca Monte Pruno. Per agevolare il raggiungimento dell’antico borgo di Roscigno vecchia è stato predisposto un servizio navetta che che collegherà Roscigno al Borgo di Roscigno Vecchia, mentre grazie al supporto della Banca Monte Pruno, previa prenotazione obbligatoria, sarà possibile raggiungere, gratuitamente, Roscigno con autobus da Salerno, durante la giornata sabato 29 dicembre. Presepe 900 è sempre visitabile durante i due giorni previsti, dalle ore 15, mentre delle ore 19 è prevista l’apertura degli stand per la degustazione di prodotti tipici.

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here