Roccadaspide, Valle del Calore isolata. Appello del sindaco Iuliano: “La regione potenzi le linee”

0
20

{vimeo}244191739{/vimeo}

Difficoltà a raggiungere ospedale e distretto sanitario. Alunni costretti all’autostop. Maggiore attenzione al settore dei trasporti pubblici nelle aree collinari e montane del territorio dell’area Alburni Calore. È quanto chiede la giunta comunale di Roccadaspide, guidata dal sindaco Gabriele Iuliano, che ha deciso di fare voti alla Regione Campania affinché potenzi le linee. In particolare viene chiesta la predisposizione di un servizio di trasporto con una corsa al giorno dal comune di Laurino a Roccadaspide, ricomprendendo i territori di Piaggine, Valle dell’Angelo, Villa Littorio e Bivio di Aquara. Studenti di Laurino e Villa Littorio, per raggiungere gli istituti scolastici di Roccadaspide, da anni, sono costretti all’autostop e così un gruppo di giovani studenti laurinesi ha noleggiato un furgoncino privato, a proprie spese, con tanto di autista, che li accompagna a scuola. L’unica a garantire il servizio di trasporto pubblico tra i comuni dell’Alta Valle del Calore e il comune di Roccadaspide, centro erogatore di servizi scolastici e sanitari è la Sita spa ma tale servizio reca non pochi disagi all’utenza in quanto il percorso seguito dai mezzi è interessato da movimenti franosi, presenti soprattutto nel comune di Felitto. Per tali ragioni gli utenti si vedono costretti ad affrontare un vero e proprio calvario viario con eccessivo tempo di percorrenza. Obiettivo dell’amministrazione rocchese è chiedere l’apertura di un tavolo di confronto per l’istituzione di un servizio minimo di trasporto per una razionalizzazione dei percorsi e delle corse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here