Resto al Sud, Anche La BCC Buonabitacolo aderisce alla misura

0
26

{vimeo}249506496{/vimeo}

La BCC di Buonabitacolo aderisce al progetto nazionale Resto al Sud destinata agli under 36 di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Si tratta di un ulteriore contributo allo sviluppo del Sud dedicato in particolare ai giovani che possono intraprendere e non soltanto sognare di creare una propria piccola e media impresa.

Questa nuova agevolazione, infatti, ha come obiettivo quello di facilitare la nascita di nuove micro e piccole imprese nel Sud Italia per riuscire a sostenere la crescita economica.

Il provvedimento ha una dotazione finanziaria complessiva di 1 miliardo e 300 milioni del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 e prevede un contributo a fondo perduto del 35% dell’investimento e un finanziamento bancario a tasso zero per il restante 65%. Per rafforzare la misura, infatti, è stato firmato dall’ABI un accordo per regolare l’accesso al credito dei giovani che presenteranno domanda per Resto al Sud: verrà dunque garantito anche il totale abbattimento degli interessi per chi accede alle agevolazioni con finanziamento a tasso zero.

Le richieste di agevolazioni possono essere presentate dai soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni residenti in Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia che siano in possesso di determinati requisiti quali: la residenza nelle regioni del sud o vi trasferiscano la residenza entro sessanta giorni dalla comunicazione del positivo esito dell’istruttoria, o entro centoventi in caso di residenza all’estero e non risultino già titolari di attività di impresa in esercizio alla data del 21 giugno 2017 o beneficiari, nell’ultimo triennio, a decorrere dalla data di presentazione della domanda, di ulteriori misure a livello nazionale a favore dell’autoimprenditorialità.

Ciascun soggetto richiedente riceve un finanziamento fino ad un massimo di 50.000 euro fino ad un ammontare massimo di 200 mila euro in caso di più soggetti che si costituiscono in società. I soggetti beneficiari della misura devono mantenere la residenza nelle predette regioni per tutta la durata del finanziamento e le imprese e le società devono avere, sede legale e operativa in una delle regioni agevolate.

Sono agevolati i progetti relativi alla produzione di beni nei settori dell’agricoltura, dell’artigianato, dell’industria del turismo. Le domande potranno essere presentate a partire dal 15 Gennaio 2018 fino ad esaurimento delle risorse stanziate, sulla piattaforma dedicata sul sito di Invitalia. La BCC di Buonabitacolo, sempre pronta ad ogni forma di incentivo a favore dei giovani e della nascita di nuove imprese ha inteso aderire a questa importante iniziativa ed ha reso disponibile presso le agenzie di Sanza, Padula, Lagonegrno e Montesano oltre che presso la sede di Buonabitacolo un supporto informativo per tutte le delucidazioni ed il disbrigo delle domane di adesione a Resto al Sud.

Anna Maria Cava

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here