Provincia di Salerno. Si stringono i tempi per le candidature. Il 31 ottobre al voto

0
12

{vimeo}292890273{/vimeo}

Il prossimo 31 ottobre i membri dei consiglieri comunali della provincia di Salerno si recheranno alle urne per eleggere il nuovo presidente della provincia. La scelta del successo di Giuseppe Canfora a Palazzo Sant’Agostino precede quelle successive dei consiglieri provinciali che saranno votati in seconda battuta, ad inizio 2019.

In questi giorni è tanta l’attesa per capire chi sono i candidati. Da destra a sinistra tante le manovre per capire e individuare il candidato vincente. La conta è partita sulla carta in attesa delle candidature ufficiali.

Secondo le ultime informazioni disponibili il centrosinistra deve scegliere la riserva tra due candidati: il sindaco di Buccino, Nicola Parisi e il primo cittadino di Cava de Tirreni Vincenzo Servalli. In casa centrodestra, invece, sarebbero tre in corsa per la candidatura: Cosimo Ferraioli, sindaco di Angri e Roberto Monaco primo cittadino di Campagna con possibile outsider Manlio Torquato sindaco di Nocera Inferiore che, almeno stando a quanto riporta l’edizione odierna di “Le Cronache” è “in rotta con i deluchiani e un eventuale impegno in prima persona di Torquato alzerebbe le possibilità per il centrodestra di conquistare il vertice di Palazzo Sant’Agostino e cambierebbe la geografia politica in provincia di Salerno”.

Mancano pochi giorni per sciogliere i dubbi e per capire, sia in casa centrodestra che centrosinistra, su quale candidato puntare tutte le fiches.

Giuseppe OPROMOLLA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here