Primo maggio, per Coldiretti 700mila italiani scelgono gli agriturismi

0
128

Maxi ponte all’insegna degli agriturismi anche sul territorio salernitano. In occasione delle celebrazioni del 25 aprile e del primo maggio, a livello nazionale, secondo la stima di Coldiretti, sulla base delle indicazioni di Campagna Amica e Terranostra, sono oltre 700mila gli italiani che per queste festività scelgono gli agriturismi per trascorrere una giornata lontano dalle città, nel verde e senza rinunciare alla comodità, e la campagna resta una delle mete più gettonate, nonostante i dubbi sulle previsioni meteo.

Molte le strutture ricettive che risultano sold out sul territorio salernitano, tra la Costiera Amalfitana, con molte presenze di turisti stranieri, il Cilento e la città di Salerno e sono molti anche i ristoranti che resteranno aperti domani, in occasione del primo maggio. Piace dunque l’offerta delle strutture immerse nel verde che permette, oltre all’alloggio, a pranzi o cene, anche colazioni al sacco o la semplice messa a disposizione spazi per picnic, tende, roulotte e camper, anche con la vendita diretta di prodotti aziendali.

“L’agriturismo si conferma ancora una volta uno dei luoghi preferiti per le vacanze degli italiani e non solo – fanno sapere da Coldiretti – . Si sta caratterizzando sempre più il fenomeno del turismo esperienziale, grazie all’ampliamento delle offerte che oggi prevedono le strutture. L’agriturismo, oltre a permettere di passare uno o più giorni tra la natura, a contatto con gli animali e alla scoperta a tavola delle eccellenze del made in Italy, dà la possibilità, tra le altre cose, di poter organizzare degustazioni magari in vigna o nei frantoi, scoprire il mondo del wellness attraverso l’utilizzo di prodotti che vengono dalla terra o avvicinarsi a quello dei cammini a cavallo, in bicicletta o a piedi scoprendo percorsi e territori meno conosciuti della nostra splendida Italia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here