Prevenzione rischi, la prefettura di Salerno attiva un servizio di controllo speciale durante le festività pasquali

0
148

Allarme sicurezza anche in provincia di Salerno dopo gli attentati che si sono verificati a Mosca provocando la morte di 139 persone vittime dei terroristi al teatro Crocus City Hall. Le festività pasquali, secondo quanto ipotizzato anche dal Governo, potrebbero essere individuate come momento ideale per i terroristi per i loro attacchi ed ecco, dunque, che parte un allarme su tutto il territorio nazionale impegnando le varie forze in campo a tutela della popolazione e per garantire dunque festività pasquali sicure e serene. Un impegno che vede in campo anche le forze di polizia della Provincia di Salerno che, mercoledì scorso 27 marzo, si sono riunite su invito del Prefetto di Salerno Francesco Esposito per un Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica straordinario finalizzato a programmare la difesa del territorio di competenza da possibili attacchi terroristici.

Diversi i dispositivi di attività di vigilanza che sono stati decisi nel corso della riunione anche se, secondo quanto emerso, non vi sono specifici segnali che possano lasciar ipotizzare possibili rischi. In ogni caso, a scopo precauzionale sono state messe a punto una serie di azioni grazie anche al coinvolgimento, presso il tavolo del Comitato, del Questore di Salerno Giancarlo Conticchio, dei comandanti della Guardia di Finanza Oriol De Luca e dei Carabinieri Filippo Melchiorre, del comandante della Capitaneria di Porto, e dei rappresentanti dei Vigili del Fuoco e dell’Esercito “Operazione strade Sicure”, con la presenza anche dell’amministrazione comunale di Salerno. Nel corso dell’incontro sono stati individuati i probabili obiettivi sensibili tra  i quali potrebbero esserci in particolar ei luoghi di culto. Particolare attenzione sarà riservata al porto di Salerno e all’aeroporto Costa d’Amalfi, oltre che ai principali scali ferroviari. Guardia Costiera e Guardia di Finanza con le unità navali, saranno impegnate nel controllo delle aree marittime.

Altra decisione riguarda la prevenzione con una intensificazione delle attività di monitoraggio finalizzate ad intercettare possibili situazioni di rischio attraverso anche il coinvolgimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni. “I dispositivi di sicurezza – hanno ribadito dalla Prefettura di Salerno – sono stati attivati a scopo precauzionale, pur in assenza di specifici segnali di rischio legati all’attuale scenario internazionale, e sono volti a rinforzare i presidi di sicurezza a beneficio delle comunità residenti e dei tanti turisti e visitatori che giungeranno sul territorio provinciale durante le festività pasquali”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here