Potenza. Sottoscritta la convenzione tra Banca Monte Pruno e Legambiente Basilicata

0
6

{vimeo}270858468{/vimeo}

Sottoscritta ieri a Potenza nell’ambito di un convegno moderato dalla giornalista Annamaria Sodano sul tema “+ Energia pulita + Sicurezza”  la convenzione tra Banca Monte Pruno con il direttore generale Michele Albanese  e Legambiente Basilicata rappresentata dal presidente Antonio Laonte a sostegno di iniziative volte alla diffusione delle energia rinnovabili.

L’accordo, come spiegato dal Vice direttore Area Mercato della Banca Monte Pruno Antonio Pandolfo prevede il riconoscimento di finanziamenti a condizioni particolarmente agevolate per la realizzazione di varie tipologie di intervento ed in primis la realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, interventi finalizzati alla produzione di energia termica, e sistemi di efficientamento energetico.

Inoltre la convenzione prevede anche sostegno ad iniziative finalizzate all’acquisto di mezzi di locomozione elettrici, la realizzazione di tettoie per sostenere gli impianti fotovoltaici come il sostegno a progetti sia pubblici che privati di Bike Shering.

Legambiente Basilicata, dal canto suo si impegna a sollecitare il ricorso ai finanziamenti per la realizzazione degli impianti. Legambiente Basilicata e Banca Monte Pruno puntano così a far si che la Regione, attraverso il ricorso alle energie rinnovabili sia sempre più green in modo tale da garantire una maggiore tutela ambientale favorendo anche un ingente risparmio economico ed energetico.

L’iniziativa conferma anche la vicinanza della Banca Monte Pruno a Potenza. Come già ribadito in altre occasioni, il direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese durante il convegno + Energia Pulita + Sicurezza, ha evidenziato come il come la convenzione con Legambiente punta a reinvestire  sul territorio quanto ottenuto dallo stesso per sostenere una crescita culturale economica e sociale dell’area, confermando la sua fiducia nelle potenzialità dell’area delle persone che lo vivono.

Presente ieri alla stipula della convenzione anche l’assessore all’Ambiente della Regione Basilicata Francesco Pietrantuono a cui sono state affidate le conclusioni.

Anna Maria Cava

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here