Ponte Caiazzano, Schierarsi: “LaSoprintendenza chiede indagini archeologiche preventive”

0
160

Sulla vicenda relativa al Ponte Caiazzano interviene l’associazione Schierarsi  Piazza Cilento e Vallo di Diano che ha scritto alla Soprintendenza di Salerno la quale ha fatto sapere di subordinare il rilascio del proprio nulla osta all’esecuzione di indagini archeologiche preventive. Quindi i tempi sembrano allungarsi. “Non ci sono parole per definire l’ambiguità e il poco rispetto verso i cittadini-contribuenti dell’Ente provincia di Salerno” commentano dall’associazione che informa i cittadini e intanto assicura di restare vigile sulla problematica.

” L’opera – sottolineano – ad oggi non è stata realizzata e, per quanto ci riguarda, in base alla risposta che la Soprintendenza di Salerno ci ha fornito nella giornata di ieri non sarà, purtroppo, ultimata a breve per possibile e probabile incompletezza dell’iter burocratico e tecnico del progetto. Contrariamente alle recenti dichiarazioni rassicuranti e ottimistiche in merito alla imminente ripresa dei lavori. “Considerato che – dice la Soprintendenza – il progetto prevede la demolizione e la ricostruzione del Ponte sul fiume Tanagro lungo la S.P. 51; che l’area oggetto di intervento è posta in prossimità di aree archeologiche e la stessa S. P. 51 ricalca un probabile tracciato viario di età romana, questa Soprintendenza subordina il rilascio del proprio nulla osta all’esecuzione di indagini archeologiche preventive che dovranno interessare le pile di fondazione del nuovo ponte”.

” Chiediamo a coloro che hanno rassicurato i cittadini sulla ripresa dei lavori di rifacimento ex novo del ponte di Caiazzano – dicono da Schierarsi – se il ritardo sia stato e continui ad essere determinato da quanto richiesto dalla Soprintendenza per il rilascio del proprio nulla osta”. È ora di fare chiarezza una volta per tutte su questa intricata vicenda che da tre anni tanti disagi sta creando a attività commerciali e cittadini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here