Polla, partito il progetto “#Vividarte_lis” con il video “E io te credo lis”

0
9

{vimeo}390725051{/vimeo}

L’arte e la musica non conoscono differenze nè ostacoli. Ma, ancor più, hanno la capacità di comunicare con tutti e in qualsiasi circostanza. Lo dimostra l’ultimo progetto, su cui ha lavorato anche Rosaria Sinforosa di Polla, con un gruppo di giovani che hanno dato vita all’iniziativa denominata Vividarte_lis, un video musicale della canzone “E io te credo lis” in lingua lis ossia la lingua dei segni.

Una meravigliosa canzone resa ancor più bella dalla lingua utilizzata, nell’artistica interpretazione della protagonista del video Michela Chirico, e che la rende assolutamente libera da qualsiasi costrizione abbattendo ogni barriera. Varie forme d’arte e tante anime si uniscono in questo progetto e sono riusciti a realizzare un primo video di grande valore artistico  e morale e, a breve, sarà seguito da un altro bellissimo lavoro.

Questo primo video “E io te credo Lis”, infatti, funge da apripista ad un più ampio progetto che il gruppo di volontari sta mettendo in campo con passione e determinazione con le capacità di ciascuno messe a disposizione non solo dei non udenti ma dio quanti hanno la necessità di comprendere bene la grande capacità di integrazione che propone la musica e l’arte in generale. È infatti questo il primo messaggio che le immagini del video trasmettono, non esistono differenze non esistono incomprensioni non esistono visioni differenti, tutti seguendo un solo video, riescono a comprendere interamente il suo messaggio.

L’iniziativa, che a marzo vedrà l’uscita del nuovo lavoro, ha potuto contare su tantissime altre persone che ne hanno riconosciuto subito il valore mettendo in campo la loro professionalità al servizio del progetto. Accanto a Rosaria in questo progetto è arrivata anche Michela Chirico, coreografa e danzatrice LIS, protagonista del video, insieme al cantante Tommaso Fichele e  al chitarrista Fabio Notari. La realizzazione dei video è stata poi possibile grazie a Marylù Lallo che ne ha curato la regia insieme a Manuel Stabile e Giovanni Rocco. 

Un gruppo di giovani che sono riusciti, con le loro capacità a realizzare qualcosa di straordinario mettendo anche in evidenza le grandi capacità e potenzialità di un territorio e delle sue menti

di seguito il link per seguire il video di “E io te credo lis”

https://youtu.be/2XzP9UnY03k

 

Anna Maria CAVA

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here