Polla, frasi colorate sui gradini delle scuole per educare alla gentilezza

0
523

“Le parole gentili sono brevi e facili da dire ma la loro eco è infinita”.

Con questa frase si trasferisce ai ragazzi il senso di una importantissima iniziativa messa a punto dall’Amministrazione Comunale di Polla guidata dal Sindaco Massimo Loviso ed in particolare dall’assessore con delega alla Gentilezza Federica Mignoli.

Le scuole primarie e secondarie di I grado di Polla si colora di frasi gentili che compaiono sulle scale dei plessi scolastici. Un nuovo simpatico, e colorato modo per trasferire ai ragazzi quei sentimenti di rispetto e di gentilezza appunto che  sono fondamentali nei rapporti umani e sono alla base del rispetto quale presupposto di ogni sentimento. Una parola gentile ed una frase gentile hanno un potere straordinario. Un potere che, diffuso tra le giovani generazioni può contribuire a creare un mondo migliore e a restituire i valori necessari per una società più umana.

Nella giornata di ieri, alla presenza del sindaco Massimo Loviso, dell’Assessore Mignoli,  e della vice preside Annalisa Di Gruccio, sulle scale dei plessi scolastici di Polla delle primarie e delle scuole medie, sono stati posizionati su ciascun gradino, pannelli colorati che riportano frasi gentili. In tal modo gli studenti, nel percorrere i gradini, potranno leggere e memorizzare le frasi come una parte di un percorso educativo. Una iniziativa che ha raccolto il plauso entusiasta della dirigente scolastica Sabrina Rega che ha voluto ringraziare il Comune di Polla per l’inserimento della scuola nell’ampio progetto finalizzato a creare e a trasferire gentilezza.

“La gentilezza – dichiara la dirigente Rega – va oltre il comportamento corretto, è anche  accoglienza e inclusione. Questi valori rientrano pienamente nei programmi ministeriali di Cittadinanza e Costituzione. Essere gentili – sottolinea – significa anche collaborare con gli altri, dare una mano a chi cammina  con un ritmo un po’ più lento del nostro. Ringrazio il Comune di Polla che con questo progetto aiuterà i nostri allievi ad acquisire una maggiore sensibilità nella relazionalità con gli altri”. A spiegare il perché dell’iniziativa è l’assessore Federica Mignoli da cui è partita l’idea.

“La nostra Amministrazione comunale – sottolinea – è da anni impegnata per migliorare la vivibilità ed i nostri migliori alleati devono essere i bambini, educandoli fin da scuola ad un forte senso civico. Nell’ambito delle “politiche per la gentilezza” – spiega Mignoli –  abbiamo deciso di scrivere frasi colorate su ogni scalino delle nostre scuole. Ogni gradino insegnerà qualcosa, ogni gradino sarà un passo verso una società migliore, più rispettosa e gentile”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here