Polla. Lo scorso weekend la prima edizione della “Camminata in rosa”

0
5

{vimeo}327698243{/vimeo}

La cittadina di Polla ha ospitato lo scorso weekend la prima edizione della Camminata in Rosa, promossa dal Comune retto da Rocco Giuliano, dal consigliere comunale delegato alla Sanità Antonio Filpo e dal consigliere comunale delegato allo Sport Federica Mignoli, in collaborazione con l’Asl di Salerno. 

Un’iniziativa sportiva e sociale insieme per sensibilizzare in tema di salute e prevenzione. Una due giorni partita sabato con un evento informativo sulle problematiche legate alle malattie oncologiche e conclusasi domenica con la camminata non competitiva per le strade del paese. Al convegno di sabato, moderato dal giornalista Giuseppe D’Amico, ha preso parte il dott. Alfonso D’Arco (già Capo dipartimento oncoematologia dell’Asl Salerno) con un illuminante excursus sulle fake news che girano sul web e non solo a proposito di malattie oncologiche. È intervenuto poi il prof. Francesco De Falco (psiconcologo presso la Fondazione Pascale) che, nel raccontare il suo lavoro di assistente psico-emozionale ai malati e alle famiglie, ha spiegato il riflesso della malattia sulle emozioni e quindi gli effetti sulla qualità della vita dei pazienti. C’era infine il prof. Frank Romeo (chirurgo della Fondazione Pascale) a parlare di medicina di genere e percorsi di prevenzione.

Nell’occasione è stata anche presentata dalla dott.ssa Annarita Roscigno l’Unità operativa semplice dipartimentale di oncologia che a breve partirà al Luigi Curto e di cui la stessa sarà responsabile. Al momento è attivo solo l’ambulatorio e il percorso di consulenze. Un servizio che sarà via via potenziato e potrà avvalersi di un moderno mammografo al momento in installazione. 

Molto partecipata poi ieri mattina la camminata non competitiva, aperta a tutti, partita da Piazza Mons. Forte per attraversare le strade del centro storico. Tutti avevano addosso un dettaglio rosa, colore di cui si era tinta la cittadina così come l’Ospedale per tutto il weekend. E in Piazza c’era uno stand con medici specialisti e volontari della Croce Rossa per prenotare visite da eseguirsi presso il Luigi Curto.  La prima edizione della “Camminata in Rosa” è terminata con la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa del Cristo Re.

 

Rosa ROMANO

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here