Polla, il Comune propone di aumentare le soste dei treni allo scalo di Contursi Terme

0
101

Il Comune di Polla propone di aumentare le soste dei treni a Contursi Terme nel periodo estivo anche in considerazione della posizione strategica dello scalo che serve le province di  Salerno Avellino e Potenza. Una soluzione che favorirebbe anche l’afflusso di turisti a Polla e nel Vallo Di Diano

Lo si legge in una delibera di giunta con cui l’amministrazione Loviso ha deciso di fare la richiesta a RFI Italia, alla Regione Campania e alla Regione Basilicata. Sarebbe in via sperimentale, tra la primavera e l’estate limitatamente ai fine settima.

In ogni caso – sottolineano – il Comune resta impegnato nel richiedere fortemente una stazione dell’AV Salerno – Reggio Calabria nel territorio del Vallo di Diano.

A supporto della richiesta ci sono una serie di motivazione.

Contursi Terme – si legge nella delibera – per la sua posizione geografica è la porta naturale della Valle del Sele, Alburni, Vallo di Diano, Alta Irpinia, Ofanto e Vulture Melfese; ha uno scalo ferroviario storico importante situato sulla tratta Battipaglia, Potenza, Taranto e serve un territorio esteso con numerosissimi Comuni della province di Salerno, Avellino e Potenza. Lo scalo ferroviario è dotato di un ampio piazzale, per servizio parcheggio bus, auto e ciclomotori e la stazione è dotata di un immobile idoneo e funzionante per servizi tecnici, igienici e sala di attesa; dista 2 km dallo svincolo autostradale A2 SA/ RC e dalla strada statale 691 Fondo Valle Sele che porta in Puglia e dallo svincolo Contursi Terme – Postiglione che porta negli Alburni. Lo Scalo ferroviario è frequentato da numerosi pendolari, lavoratori e studenti che utilizzano il treno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here