Pisciotta, crolla un muro della strada provinciale. Muore giovane 25enne dopo la serata in discoteca

0
359

Aperta una indagine sulle cause che hanno portato alla tragica morte del 25enne Rafael Stifano, originario de Venezuela ma da tempo residente a Moio della Civitella dove era amato ed apprezzato anche per il suo impegno nel sociale. Si vuole far chiarezza sulla tragica morte del giovane, avvenuta all’alba di lunedì mattina quando il giovane si stava apprestando a rientrare a casa dopo aver trascorso una serata in discoteca con gli amici. Non era a bordo della sua auto ma stava andando a prenderla quando è avvenuto il tragico episodio.

Il giovane, infatti, secondo quanto raccontato anche dagli amici, i primi ad accorrere in suo soccorso, stava percorrendo la strada provinciale che costeggia la discoteca a Pisciotta, dopo la serata di divertimento, quando, per evitare un’auto che stava percorrendo l’arteria, si è appoggiato ad un muretto che delimita la carreggiata. All’improvviso, però, il cordolo della strada a ceduto ed il giovane, per evitare di cadere nel vuoto, ha tentato di reggersi vicino al muro adiacente. Un tentativo vano perché anche il muro è crollato. Il 25, nella caduta, pare sia stato sepolto dai massi di cemento crollati che non  gli hanno lasciato scampo. Il boato provocato dal crollo ha allarmato quanti erano nei pressi della discoteca ed hanno raggiunto il luogo del crollo dove hanno visto il corpo del ragazzo riverso a terra. Immediati sono scattati i soccorsi che, purtroppo però, si sono rivelati vani dato che il giovane era già privo di vita. Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania ed il magistrato di turno che ha aperto un fascicolo d’indagine per capire cosa sia effettivamente accaduto e per accertare eventuali responsabilità.

La salma del ragazzo, invece, è stata trasferita presso la sala mortuaria dell’Ospedale San Luca di Vallo della Lucania al fine di eseguire l’esame autoptico. Una Pasqua macchiata dall’immane tragedia che ha colpito duramente l’intera comunità di Moio della Civitella e che ora spinge tanti a chiedersi se poteva essere evitata. Il Sindaco del comune di residenza del 25enne, intanto, manifestando il suo profondo cordoglio alla famiglia, ha annunciato che, per il giorno del funerale, sarà proclamato lutto cittadino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here