Pertosa, presentato gruppo consiliare e circolo territoriale di FdI con Cirielli e Gambino

0
440

Il Vice Ministro agli Esteri Edmondo Cirielli e i vertici del partito di Fratelli d’Italia, nel pomeriggio di ieri hanno raggiunto Pertosa per l’inaugurazione del nuovo circolo cittadini del partito guidato dalla Premier Giorgia Meloni e per parlare delle aree interne. Una tema che è stato affrontato in una sala gremita del Museo Mida 1 di Pertosa dove, insieme al vice Ministro Cirielli, sono giunti anche Alberico Gambino, membro dell’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia, il Senatore Antonio Iannone commissario regionale del Partito e Giuseppe Fabbricatore presidente provinciale di Fratelli d’Italia.

Una importante presenza dei membri del partito che hanno raggiunto il Vallo di Diano per rendere omaggio all’iniziativa del gruppo consiliare capeggiato da Francesco Gagliardi che, oltre a costituirsi sotto il simbolo di Fratelli d’Italia, hanno anche aperto un circolo territoriale. Un incontro che è stata anche occasione per ricordare il compianto sindaco Michele Caggiano e lo ha fatto il primo cittadino in carica Domenico Barba nel suo saluto rivolto alle autorità presenti ricordando la disponibilità manifesta da Cirielli e da Gambino nel portare avanti un progetto che il Sindaco Caggiano aveva proposto quando l’attuale Vice Ministro ricopriva l’Incarico di Presidente della Provincia di Salerno e Alberico Gambino era assessore al turismo della Regione Campania.

Barba ha infatti sottolineato e rimarcato, attraverso il ricordo dell’episodio, come, pur da posizioni politiche diverse, quando si lavora per gli stessi obiettivi e con la stessa volontà di crescita dei territori, non esistono divisioni. Numerose le personalità che, attraverso il capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia Francesco Gagliardi, hanno voluto rendere omaggio al Vice Ministro e porgergli i loro saluti. Michele Caggiano è stato ricordato con affetto anche da Alberico Gambino che ha incentrato il suo discorso di saluto proprio ripercorrendo quei giorni che lo avevano anche visto partecipe della manifestazione del Negro Festival rievocando anche l’eccellente organizzazione.

Tanti poi i temi affrontati da Antonio Iannone che ha risposto alle numerose azioni polemiche del Governatore della Campania, attaccando De Luca per l’utilizzo dei fondi pubblici utilizzando il simbolo di un ente istituzionale come la Regione Campania per l’affissione di manifesti che, come riferito da Iannone, peraltro dichiaravano anche il falso. Il ruolo delle orze dell’ordine è stato inoltre argomento più volte trattato con Iannone e Cirielli che hanno voluto ringraziare le forze dell’ordine per il loro costante impegno a tutela dei cittadini e ritenendo vergognoso utilizzare i fatti di Pisa, su cui è stata comunque ribadita la necessità di fare chiarezza, per attaccare uomini e donne in divisa che, ogni giorno, rischiano la vita per il rispetto delle leggi e per la tutela dei cittadini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here