Periodo riproduttivo sul Cervati, ambientalisti: “Sospendete i lavori della strada”

0
88

Nell’area del Monte Cervati si è in pieno periodo riproduttivo di moltissime specie protette. Ecco che le associazioni ambientaliste tornano a farsi sentire chiedendo alla direzione del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni di fermare immediatamente i lavori della strada sul Cervati per tutelare la fauna selvatica.

“Il periodo attuale – si legge in una nota – è particolarmente critico, in quanto molte specie si trovano in pieno periodo riproduttivo e la presenza di attività umane come la movimentazione dei mezzi, la produzione di polveri, il rumore e la presenza costante di persone potrebbe causare danni irreparabili alla fauna selvatica, compromettendone la riproduzione e mettendo a rischio la sopravvivenza di alcune specie. I lavori per la strada in oggetto, in virtù degli habitat che interessano e delle specie faunistiche presenti, andrebbero sospesi nel periodo marzo – luglio”.

La strada per il Cervati continua a essere oggetto di discussione. È di inizio giugno la notizia che Il Tar, sezione di Salerno, ha bocciato Italia Nostra che aveva presentato ricorso contro il Comune di Sanza e altri Enti perché preoccupata per l’impatto ambientale dell’opera. Quindi gli interventi di realizzazione dell’opera vanno avanti.

Ma le associazioni ambientaliste non si arrendono. E ARDEA, CAI, GET Vallo di Diano, Italia Nostra, Legambiente, LIPU, W il Lupo e WWF Campania hanno inviato una lettera anche all’Ufficio Speciale Valutazioni Ambientali della Regione Campania per sollecitare un intervento urgente, quindi di sospendere i lavori in questo periodo, per la tutela della fauna selvatica e della biodiversità dell’area del Monte Cervati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here