Palermo, l’ass. internazionale Joe Petrosino alle iniziativa per commemorare l’omicidio del poliziotto padulese a 115 anni dalla morte

0
247

Lo scorso 12 marzo l’Associazione internazionale Joe Petrosino, come ormai da diversi anni, ha raggiunto la Sicilia ed in particolare Piazza Marina a Palerno dove si è svolta la cerimonia di commemorazione della morte del Poliziotto Italo Americano ucciso 115 anni fa dalla mano nera della mafia. Come ogni anno, dunque, l’uccisione di Joe Petrosino, avvenuta il 12 marzo del 1909, diventa anche occasione per rinsaldare i rapporti tra l’Associazione padulese, presieduta da Pasquale Chirichella e fortemente voluta dal pronipote del poliziotto italo-americano Nino Melito Petrosino, con l’associazione Joe Petrosino in Sicilia, partecipando all’iniziativa di commemorazione organizzata dall’Istituto Superiore per la difesa delle Tradizioni.

Si tratta di un appuntamento che si trasforma anche in un evento di sensibilizzazione a favore della legalità, tema che, sin dalla costituzione, vede in campo l’associazione padulese nata nel 1999. “Noi – spiega il presidente Pasquale Chirichella – lavoriamo molto con i giovani, nelle scuole e con altre associazioni e forze dell’ordine aventi lo stesso scopo. La “legalità è libertà”, per questo dico ai giovani di studiare perché la Cultura apre le porte del mondo con tante opportunità e rispettando le leggi si diventa persone civili e libere”. Le celebrazioni per il 115 anno dalla morte di Joe Petrosino si sono aperte lunedì 11 marzo con il pronipote del poliziotto nato a Padula che ha risposto alle domande degli studenti sulla vita del suo antenato.

A presentare l’iniziativa la presidente dell’Istituto Superiore delle Tardizioni Wanda Fabbri che ha lasciato spazio agli interventi del vice sindaco di Palermo Gianpiero Cannella, del consigliere comunale di Padula Giuseppe Tierno, del Presidente dell’Associazione Internazionale Joe Petrosino di Padula Pasquale Chirichella e di Pierluigi Matta per l’associazione Joe Petrosino Sicilia. Nel pomeriggio si è svolta una celebrazione della messa in suffragio presso la cappella Soledad dove il presidente Chirichella ha chiesto che, la celebrazione della messa in ONORE, possa diventare un appuntamento fisso. Martedì 12 marzo, giorno dell’omicidio di Joe Petrosino è stata posta dal comune di Palermo una corona in ricordo del poliziotto ucciso con 4 colpi di pistola, su luogo dove si consumò la tragedia e dove è apposta una targa commemorativa. Nel corso dell’evento le istituzioni presenti e le associazioni hanno ricordato in un breve discorso la vita e gli esempi, da portare avanti in tema di legalità di Joe Petrosino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here