Paestum, il 27 giugno il Festival della Poesia europea di Francoforte sul Meno

0
8

{vimeo}344301300{/vimeo}

Sarà accolto al Parco Archeologico di Paestum, per la prima volta in Italia, il Festival della Poesia Europea di Francoforte sul Meno, che quest’anno giunge alla sua XII edizione. L’evento, in programma il 27 giugno, sarà incentrato sulla figura del grande poeta tedesco Goethe, che nel suo “Viaggio in Italia” ha raccolto le impressioni di stupore e meraviglia che suscitarono in lui i templi dorici nel 1787. L’omaggio a Goethe rappresenta il file rouge di tutto il Festival che, nell’edizione pestana, vede anche la collaborazione del Comune di Capaccio-Paestum.

Saranno presenti poeti di fama internazionale e pluri premiati, e ci sarà il professore Vincenzo Guarracino che introdurrà al tema del viaggio grazie a un intervento critico dal titolo “Paestum è l’ultima, e starò per dire la più Splendida immagine che porterò con me integra al Nord”, scelto proprio parafrasando una parte del libro del poeta tedesco. Prima del suo intervento, ci sarà quello di Marcella Continanza, curatrice del Festival, la quale ha spiegato che “Nei templi si snoderanno i momenti della lettura poetica in cui si misureranno i poeti, ognuno con il proprio stile, la propria personalità nella forza evocativa della scrittura goethiana”.

L’evento si aprirà alle 17 con la presentazione del direttore del Parco, Gabriel Zuchtriegel che ha posto l’accento sulla “poesia come un tema essenziale della vita sollecitato dal recinto dei templi. Il Festival – ha detto – esprime questa centralità del linguaggio poetico nella nostra cultura. Goethe ne è un esempio lampante”. Il programma della serata dalle 18 prevede la lettura di alcuni capitoli del volume di Goethe, con la partecipazione di Anna Santoliquido; Corrado Calabro’; Ferdinando Ambrosino; Moreno Fabbri; e Maura Del Serra.

Antonella D’ALTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here