Paestum, al Salone Open Outdoor Experiences un workshop per parlare della DMO Vallo di Diano

0
136

Si è conclusa con successo la prima uscita ufficiale del marchio turistico Vallo di Diano, presentato presso la manifestazione fieristica che si è svolta a Paestum  dal 14 al 16 aprile. Il Vallo di Diano come destinazione turistica, progetto a cui sta lavorando la Comunità Montana presieduta da Francesco Cavallone e che, con la realizzazione del marchio e dello slogan “Vallo di Diano – Rallenta ti portiamo lontano”, è ufficialmente partita nella promozione delle eccellenze turistiche locali.

Nell’ambito del calendario di eventi culturali promossi  presso il salone espositivo delle attività all’aria aperta di Open Outdoor Experiences di Paestum,  ieri mattina, domenica 16 aprile, si è svolto, presso la Sala Open Space, un workshop dedicato proprio al progetto valdianese della DMO  (Destination Management Organization) nel corso del quale è stato esposto l’obiettivo che si intende raggiungere, partendo da una promozione del territorio complessiva con tutte le sue peculiarità e con le varie attrattività turistiche in grado di offrire, nella consapevolezza di poter accontentare gli amanti dei viaggi e del turismo esperienziale  e culturale.

All’incontro che si è aperto con l’introduzione affidata al presidente dell’Ente montano Cavallone, è intervenuto anche i vice presidente e assessore al turismo della Comunità Montana Antonio Pagliarulo che, sottolineando come la presenza a Peastum è la prima uscita ufficiale del progetto di DMO per il Vallo di Diano, ha evidenziato come si tratti di una idea che punta allo sviluppo del settore turistico valdianese, potendo contare anche sull’importante opportunità offerta dai fondi per la Strategia delle Aree Interne, riconoscendo anche l’ottima intuizione ed il lavoro svolto dalla precedente amministrazione comunitaria che ha individuato nella Strategia, una opportunità imperdibile per il rilancio del territorio.

“Abbiamo presentato lo stato dell’arte sulle nostre attività – spiega l’Assessore Pagliarulo – ovvero il nuovo cammino del segmento turismo come uno dei punti di valorizzazione del territorio. La DMO – sottolinea – come occasione per iniziare un nuovo percorso e strumento adatto per valorizzare i nostri “giacimenti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here