Paestum, al Parco Archeologico lo “Sportello amico trapianti”

0
5

{vimeo}356146893{/vimeo}

Diffondere la cultura della solidarietà e della donazione degli organi. È questo il compito che si prefigge il progetto “Sportello amico Trapianti” promosso dall’Asl Salerno per giovedì 29 agosto, presso il Parco Archeologico di Paestum. “Amico Trapianti” è dunque l’importante iniziativa che vedrà appunto l’attivazione di sportelli tra i templi, per sollecitare turisti e residenti. Postazioni dedicate per sensibilizzare, diffondere la cultura della solidarietà e della donazione d’organo, informare la cittadinanza sulle attività dello “Sportello Amico Trapianti” dell’ASL Salerno. Il tutto con l’accampamento musicale del gruppo QuasiManouche.

L’iniziativa infatti non è soltanto informativa, ma si tratta di un vero e proprio evento che prenderà il via alle 18, con la musica della band composta da Giosue Masciari, Gualtiero Lamagna e Fernando Chiumento. I cittadini maggiorenni potranno lasciare i propri dati nel SIT (Sistema Informativo Trapianti) per essere poi eventualmente interpellati in caso di necessità. Il progetto “Sportello Amico Trapianti” rientra in un più ampio programma operativo regionale finalizzato a promuovere sul territorio di competenza la cultura della solidarietà e della donazione d’organo, creando una rete tra il mondo della scuola, le istituzioni e le organizzazioni di volontariato, proponendosi come strumento di orientamento, accompagnamento e informazione per donatori, potenziali donatori e pazienti in attesa di trapianto. Tutte le informazioni si possono ricevere anche presso le postazioni presenti nei distretti dell’ASL Salerno.

Dopo l’appuntamento del 29 agosto, un altro evento di sensibilizzazione è già previsto per il mese di settembre, il 19 con lo spettacolo musicale dei racconti swing sulla riva del fiume.

 

Antonella D’ALTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here