Padula, previste multe salate per chi abbandona i rifiuti fuori dal calendario

0
13

{vimeo}244191884{/vimeo}

Pugno duro dal Comune di Padula in materia di abbandono indiscriminato di rifiuti e in ordine alla sicurezza e salute pubblica. Sull’albo pretorio è stata pubblicata un’ordinanza sindacale con decorrenza a partire da oggi giovedì 23 novembre che prevede multe salatissime per chi abbandona i rifiuti di qualsiasi genere sul territorio comunale, non ottemperando all’obbligo di conferimento con il sistema di raccolta porta a porta e senza rispettare le indicazioni previste nel calendario già in uso da diverso tempo. Il sindaco di Padula Paolo Imparato in data 21 novembre ha inteso emettere l’ordinanza ricordando come, il mancato conferimento dei rifiuti riciclabili agli addetti alla raccolta differenziata può provocare un grave danno ambientale impedendo la salvaguardia delle risorse naturali e creando anche un notevole danno economico. Inoltre, si legge nell’ordinanza, rifiuti abbandonati possono rappresentare anche un problema per il decoro urbano e ambientale e costituire un problema in materia igienico-sanitaria con rischio per la salute pubblica. Da qui l’iniziativa che prevede multe salatissime anche per chi conferisce i rifiuti ai servizi di raccolta porta a porta in maniera non conforme. In questo caso sono previste sanzioni che vanno dai 25,00 ai 500,00 euro. Ben più aspre invece le sanzioni per chi abbandona i rifiuti sul territorio comunale o presso acque superficiali. La sanzione in questo caso parte da un minimo di 300 euro ad un massimo di 3 mila euro che si raddoppiano nel caso in cui si tratti di rifiuti pericolosi. In arrivo inoltre anche provvedimenti duri per chi sporca o imbratta le pubbliche vie con l’applicazione di una sanzione minima di 500 euro. Insomma tolleranza zero in materia di rifiuti a Padula dove Paolo Imparato chiede il rispetto delle regole ma nache la collaborazione di tutti. Nell’ordinanza visibile a tutti sul sito del Comune di Padula nella sezione Albo Pretorio, il primo cittadino invita la comunità alla collaborazione e a segnalare agli uffici competenti eventuali violazioni 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here