Padula, oggi Consiglio Direttivo del Parco: si scelgono i nomi per la carica di Direttore

0
8

{vimeo}196734070{/vimeo}  

Questa mattina la Certosa di San Lorenzo a Padula ha ospitato in via eccezionale il consiglio direttivo del Parco. Una seduta aperta e speciale che oltre ad avere il carattere amministrativo della seduta, è stata voluta al fine di avviare una vera e propria promozione e conoscenza del territorio. 

{vimeo}196719961{/vimeo}

La scelta come comunicato anche dallo stesso ente Parco vuole essere una testimonianza decisa dell’importanza che ogni singola comunità presente nella vasta area protetta, ricopre all’interno di un progetto di crescita e valorizzazione  e tutela a cui l’ente Parco è chiamato. Anche i temi in discussione nel consiglio direttivo di oggi sono andati nella stessa direzione. Infatti i membri del consiglio, oltre all’approvazione dei verbali delle sedute rpecendeti, sono stati chiamati anche a decidere sui provvedimenti da adottare in riferimento a due dei siti di maggior pregio storico, artistico e culturale dell’area parco quali la Certosa di San Lorenzo a Padula, ospitante questa mattina l’assise consiliare e l’Area Archeologica di Velia, altra grande testimonianza della lunga ed importante storia del territorio. Inoltre il consiglio del Parco, come già accaduto per la realizzazione della stazione elettrica della Terna a Montesano, ha anche manifestato la sua ferma opposizione alla realizzazione dell’impianto di Biometano a Sant’Arsenio che, al momento vede solo una delibera di concessione lotti ma che, sin da subito, vede il Parco a fianco dei cittadini e del comitato costituitosi proprio contro alla realizzazione in area limitrofa al centro abitato. Altro tema in discussione e particolarmente atteso è la nomina del nuovo direttore del Parco. Nel corso della seduta di oggi, come ultimo argomento all’ordine del giorno inserito nella prima convocazione del 14 dicembre scorso, anche l’individuazione dei tre nomi da sottoporre all’attenzione del Ministro dell’Ambiente per il conferimento dell’incarico di direttore dell’ente Parco Nazionale Cilento Vallo di Diano e Alburni. Dopo una lunga discussione sull’argomento senza raggiungere però la condivisione piena sui tre nomi da sottoporre al vaglio del ministro. Si è quindi deciso di rinviare l’argomento alla prossima seduta del consiglio

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here