Padula, nove studenti del “Pisacane” partecipano al Premio Caianiello all’Unisa

0
633

Nove studenti del Liceo Scientifico “Carlo Pisacane” di Padula hanno affrontato una nuova importante prova. Nel pomeriggio di ieri, i nove alunni hanno preso parte al prestigioso Premio Caianiello, organizzato dall’Istituto Internazionale per gli Alti Studi Scientifici (IIASS), in collaborazione con il Dipartimento di Fisica “E.R. Caianiello” dell’Università di Salerno.

Lo rende noto l’Istituto “Pisacane” precisando che i nove alunni si sono cimentati nella risoluzione di alcuni problemi di Matematica e Fisica, di cui una traccia in inglese. Dunque la scuola fa il suo “in bocca al lupo” ai nove ragazzi: Flavia Breglia della IIIE, Mario Cernicchiaro e Anthony Gerardo Giuliano della VC, Antimo Chiariello, Carmine De Paola e Vincenzo Pinto della VB, Luigi Florio e Giuseppe Trotta della IIIB, e Giulio Maria Forte della IIIQ. Una prova importante svolta dai ragazzi del “Pisacane”, dunque, nell’ambito del concorso per l’assegnazione di tre “Premi Eduardo R. Caianiello”, bandito dall’Istituto Internazionale per gli Alti Studi Scientifici (IIASS), in collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell’Università di Salerno, per onorare la memoria dell’eminente scienziato ed educatore prof. Eduardo R. Caianiello.

Il concorso, rivolto agli studenti dell’ultimo triennio delle Scuole Secondarie Superiori della Campania, si è svolto nel pomeriggio di ieri, presso l’ex Facoltà di Scienze MM. FF. e NN. a Fisciano. Ai partecipanti che avranno ottenuto un giudizio sufficiente alla prova, sarà rilasciato un attestato utilizzabile ai fini dell’attribuzione del credito formativo.

Intanto nella giornata di giovedì, i ragazzi delle classi 3DA e 3F dell’indirizzo Scienze Applicate del Liceo “Pisacane” hanno preso parte al secondo e ultimo appuntamento in presenza, all’Università degli Studi di Salerno, nell’ambito del percorso PCTO “Misure: come effettuare le misurazioni di singoli elementi di sistemi ingegneristici complessi”. In particolare gli studenti hanno seguito i laboratori “Modelli” e “Sistemi integrati di trasporto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here