Padula, l’ultimo saluto a Rossella Boniello: per lei fiori rosa e palloncini bianchi

0
743

Erano in centinaia davanti alla Chiesa di Sant’Alfonso a Padula Scalo per l’ultimo saluto alla tenerissima e dolcissima Rossella Boniello, la 21enne deceduta nella notte tra venerdì e sabato scorsi a causa di un malore improvviso ed inaspettato che l’ha strappata per sempre all’affetto dei suoi cari e di quanti hanno avuto la gioia di conoscerla. Nonostante la vita dura che le era stata riservata, Rossella viveva ogni giorno intensamente trasferendo allegria e dimostrando sempre una grande maturità ma anche un profondo ed instancabile affetto. Maturità e consapevolezza del mondo che aveva dimostrato nel giorno in cui ha compiuto 18 anni, lei che sognava una grande festa circondata dagli affetti più cari, ha accettato con grande maturità una piccola ma calorosa festa circondata dai suoi genitori Angela e Franco e da suo fratello Alessandro

La festa è stata però solo rimandata e, l’anno successivo, è arrivato quel compleanno tanto sognato che la famiglia le ha regalato dimostrandole l’amore profondo che hanno sempre nutrito per lei, riuscendo anche a realizzare il suo sogno più grande, ossia: farle conoscere Daniele De Martino che ha partecipato alla sua festa di compleanno ed ha cantato con lei

Rossella Boniello era sempre presente agli stand della Festa del Caciocavallo Sassanese, riempiendo con il suo sorriso, la sua ilarità ma anche con le sue ramanzine allegre, ogni serata di lavoro della longeva manifestazione rivelandosi la vera mascotte del gruppo. La sua capacità di riempire ogni piccolo attimo trascorso insieme di intensità tale da renderlo grande, ha lasciato ora un vuoto profondo ma l’ha anche resa indimenticabile. L’amore nei suoi confronti è stato chiaro nel momento dell’ultimo saluto all’uscita dalla chiesa tra le lacrime di emozione e dolore e tanti palloncini bianchi che l’hanno accompagnata nel suo ultimo viaggio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here