Padula, Istituto Omnicomprensivo. Festa e colori per la giornata conclusiva di Scuola Viva

0
7

{vimeo}335383144{/vimeo} 

Accoglienza festosa questa mattina a Padula per l’arrivo dell’Assessore Regionale all’istruzione Lucia Fortini che ha partecipato all’evento conclusivo del progetto Scuola Viva che ha visto l’Istituto Omnicomprensivo di Padula protagonista assoluta nei tre anni del progetto. I ragazzi degli istituti scolastici guidata dalla dirigente Liliana Ferzola sono stati così coinvolti in una serie di attività didattiche pomeridiane che, come spiegato dalla stessa preside, hanno coinvolto i ragazzi in attività di grande impatto educativo sia dal punto di vista sociale che culturale ben diverse rispetto alle attività didattiche a cui sono abituati durante le lezioni.

{vimeo}335388516{/vimeo}

Un triennio intenso nel corso del quale sia il Liceo Scientifico Carlo Pisacane che le scuole primarie e secondarie di primo grado è stato attivamente e liberamente coinvolto riuscendo a raccogliere intorno alle attività di libera didattica selezionate secondo quelle che possono essere i maggiori interessi dei giovani, ben 451 alunni impegnati per 780 ore e accompagnati i questa esperienza da 72 esperti di cui 32 esterni e 40 interni. A testimoniare il grande lavoro svolto dalla scuola di Padula è sicuramente il numero degli alunni partecipanti, visto anche che l’adesione è stata assolutamente libera.

È chiaro quindi che l’approccio per avvicinare i ragazzi alle attività didattiche di scuola viva individuato dalla dirigente scolastica insieme ai docente e referenti del progetto è stato sicuramente coinvolgente consentendo anche il raggiungimento dell’obiettivo che la dirigente scolastica si era prefissato e cioè cercare di allontanare il più possibile i ragazzi dalle moderne tecnologie comunicative e stimolarli al ritorno verso il confronto e il dialogo personale e diretto. Un  obiettivo che è stato anche arricchito con la voglia di trasmettere ai giovani alunni degli istituti di Padula l’amore e l’orgoglio per la propria terra e per le proprie origini. Ed è proprio su queste basi che sono stati realizzati i 18 moduli che questa mattina sono stati presentati nel corso della manifestazione conclusiva del progetto scuola Viva che si è aperto con l’accoglienza con un colorato flashmob dell’assessore Fortini.  

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here