Padula, al via le richieste per le cure termali con trasporto gratuito

0
15

{vimeo}453245674{/vimeo}

Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale di Padula ha deciso di organizzare il soggiorno pendolare per un ciclo di cure termali di dodici giorni con assistenza medica, rivolto ai cittadini autosufficienti e muniti di prescrizione medica. Le cure si svolgeranno presso le Terme Vulpacchio di Contursi Terme, dal 21 settembre al 3 ottobre prossimi. A causa dell’emergenza Covid- 19, si specifica nell’avviso, le prestazioni erogate sono ridotte e i trattamenti convenzionati riguardano il ciclo di fangobalneoterapia, balneoterapia, le cure per vasculopatie periferiche e il ciclo di cure idroponiche. L’accesso alle cure termali è garantito a tutti, senza limiti di età e le prestazioni convenzionate si effettuano previa prescrizione del medico e pagamento del ticket se dovuto.

È prevista inoltre una visita medica obbligatoria nelle terme prima di ogni cura e il trasporto sarà gratuito per tutti. Infine si precisa che chi ha già usufruito nell’anno di prestazioni convenzionate pagherà la tariffa prevista per ogni seduta di cura, con sconto del 50%. Le richieste di partecipazione vanno presentate entro il 14 settembre utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal sito del Comune di Padula www.comune.padula.sa.it, oppure reperibile presso l’ufficio protocollo. Saranno accettate solo le prime trenta richieste che giungeranno al Comune, in quanto vista la situazione di emergenza da covid-19 le “Terme Vulpacchio” nell’adottare misure di prevenzione per il contenimento dell’infezione, con l’obiettivo di garantire la salute e la sicurezza sia degli operatori che degli utenti, ha ridotto il numero di partecipanti per ogni ciclo di cure nonché il numero dei posti a sedere sul pullman.

Antonella D’ALTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here