Padula, 480mila euro per la messa in sicurezza di un vallone

0
19

{vimeo}492468158{/vimeo}

Quasi 480 mila euro in arrivo per il Comune di Padula grazie ai fondi messi a disposizione dalla presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del programma d’intervento destinato ai comuni montani. Fondi che saranno utilizzati per la messa in sicurezza di un vallo che ubicato tra i comuni di Montesano e Padula. Il progetto, infatti, è stato presentato in aggregazione dai due enti interessati con Padula indicato come comune capofila del progetto. Lo scorso 7 dicembre Il dipartimento per gli affari regionali e le autonomie ha approvato con apposito decreto le graduatorie relative ai progetti ammessi a finanziamento e relativi a ciascuna regione italiana.

Per la regione Campania sono 32 i progetti ammessi a finanziamento con il comune di Padula che si posizionato al secondo posto in graduatoria, preceduto dal progetto presentato dal comune di Olevano sul Tusciano e che è stato presentato in aggregazione da tre comuni. 479 mila 127 euro è l’importo del contributo richiesto ed ottenuto dal Comune di Padula con il sindaco Paolo Imparato che, nell’annunciare l’ottenimento dei fondi, ha voluo espriemere i suoi ringraziamenti al sindaco di Montesano Giuseppe Rinaldi per aver aderito alla proposta progettuale. Anche il primo cittadino montesanese ha voluto esprimere i suoi sentiti ringraziamenti al sindaco Imparato e alla sua amministrazione comunale per il grande lavoro svolto che ha consentito di ottenere l’importante risultato di vedere il progetto al secondo posto in graduatoria ottenendo il finanziamento.

Dei 32 progetti ammessi, infatti, sono solo i primi due ad essere stati finanziati in regione Campania. Un risultato quindi non scontato ma che è stato possibile raggiungere grazie anche alla sinergia dei due comuni. L’aggregazione degli enti, infatti, consentiva di ottenere un maggior punteggio e ciò è stato utile, oltre al valore dello stesso progetto, per raggiungere l’ottimo posizionamento in graduatoria. A breve, quindi, partiranno i lavori che riguardano opere di sistemazione idrogeologica, idrografica e di messa in sicurezza di un vallone che attraversa entrambi i territorio comunali che hanno condiviso il progetto.

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here