Orria, si schiantano contro albero e si danno alla fuga: individuati due fidanzatini

0
120

Si era inizialmente pensato a ladri in fuga quali protagonisti di un incidente stradale verificatosi a Orria nei giorni scorsi ma, la verità è stata scoperta dai Carabinieri di Vallo della Lucania che hanno deferito un giovane di 22 anni con varie accuse tra cui anche per il reato di sottrazione di minore dato che, la giovane che era con lui ha appena 17 anni.

Nelle scorse ore un’auto, con alla guida il 22enne ha violentemente impattato contro alberi di ulivo a causa, pare dell’eccesso di velocità che avrebbe provocato la perdita di controllo dell’autovettura da parte del giovane. I due ragazzi a bordo sono fuggiti immediatamente lasciando l’auto incidentata sul posto. I residenti, visto quanto accaduto, avevano ipotizzato si trattasse di due ladri che, temendo di essere scoperti si erano dati alla fuga. La verità emersa è ben diversa.

I militari dell’arma hanno fatto luce sull’accaduto individuando i responsabili. Dalle indagini è emerso che, il ragazzo alla guida della vettura, già raggiunto da provvedimento di obbligo di dimora nel comune di Salerno, oltre all’inosservanza dell’obbligo sia stato anche trovato in possesso di un coltello a serramanico, reati per il quale è stato deferito e a cui si è aggiunta anche l’accusa di sottrazione di minore dato che, la ragazza che era con lui al momento dell’incidente, di appena 17 anni, si era allontanata nel mese di febbraio da una casa di accoglienza di Mercato San Severino. I due giovani non hanno fortunatamente, riportato gravi ferite nell’impatto mentre continuano le indagini da parte dei Carabinieri per risalire alla provenienza dell’autovettura su cui i ragazzi viaggiavano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here