Napoli, nuove nomi per il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giornio. Un valdianese per la Sicilia orientale

0
148

Anche un valdianese è entrato ufficialmente a far parte di uno degli ordini militari più antichi con la nomina a Cavaliere del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio avvenuta a Napoli nei giorni scorsi. Si tratta di Antonio Coiro, originario di Montesano sulla Marcellana che è stato insignito del titolo di Cavaliere per l’Ordine della delegazione della Sicilia Orientale.

Sabato scorso, 20 aprile, presso la Reale Basilica Pontificia di San Francesco di Paola a Napoli, ossia la Reale Basilica posta al centro di Piazza del Plebiscito voluta da Re Ferdinando I come ex voto per il ritorno sul trono del Regno. Un pezzo di storia importante del meridione, dunque ha ospitato la suggestiva cerimonia che si è svolta nella mattinata di sabato 20 con una Santa Messa officiata dal Cardinale Mamberti, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

Al termine della Santa Messa ha preso il via la cerimonia di rimessa dei diplomi di nomina e promozione dei Postulanti, Cavalieri e Dame avvenuta alla presenza anche del Gran Maestro dell’Ordine SAR il principe  Don Pedro di Borbone delle Due Sicilie e Orléans, Duca di Calabria, Conte di Caserta, Capo della Real Casa delle Due Sicilie. Un momento emozionante dunque per Antonio Coiro che, partito da Montesano, si è trasferito in Calabria e ora, è entrato a far parte del prestigioso Ordine Militare con una storia che parte dal 300 D.C. fino ai giorni nostri.

Un Ordine che conta in Italia 14 delegazioni tra cui la delegazione campana legata alla famiglia reale dei Borboni, la delegazione della Calabria e due delegazioni in Sicilia ossia la delegazione della Sicilia Occidentale e la Delegazione della Sicilia Orientale di cui, da sabato scorso, è cavaliere anche il valdianese Antonio Coiro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here