Napoli. Il Liceo “Pisacane” di Padula a Città della Scienza per Steam 2018

0
29

{vimeo}294551335{/vimeo}

Il Liceo Scientifico Carlo Pisacane di Padula, tra le centinaia di scuole che in questi giorni stanno affollando Città della Scienza a Napoli per il progetto STEAM 2018 (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica) evento promosso al fine di mettere in relazione e potenziare i momenti di incontro e confronto tra le scuole. Da ieri e fino a domani 12 ottobre l’assessorato all’istruzione della Regione Campania, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e Città della Scienza hanno voluto organizzare la 3 giorni  dedicata al mondo dell’istruzione con docenti, studenti e dirigenti scolastici che diventano interlocutori principali anche per associazioni ed enti al fine di rendere la scuola l’officina del futuro.

La delegazione del Pisacane di Padula in questi giorni, è alle prese con una moltitudine di attività anche laboratoriali finalizzate ad un potenziamento complessivo dell’attività didattica. “Partecipare alla 3 giorni per la scuola – dichiara la Dirigente Scolastica Liliana Ferzola – è per il nostro istituto un momento importante in grado di fornirci un arricchimento delle idee per rendere sempre più efficaci e a passo con i tempi le nostre attività scolastiche. La presenza a Città della Scienza in questi giorni rappresenta un momento di incontro e di riflessione sulla didattica innovativa davvero irrinunciabile da cui il nostro istituto non può prescindere”. Tante le attività che ha visto impegnata la folta delegazione del Pisacane di Padula partecipando ai laboratori di robotica e di matematica, alle lezioni interattive sull’uso dello smartphone per gli esperimenti di fisica, i workshop di scienza e tecnologia, la mostra d’arte “digitale” che rende visibile l’invisibile, oltre naturalmente alla Galleria di Scuola Viva.

Il Liceo Scientifico Pisacane, inoltre non poteva mancare alle attività educative promosso nell’ambito sociale a cui si dedica sempre con maggior vigore. “In questi giorni – spiega Liliana Ferzola – siamo presenti ai seminari di educazione digitale contro la violenza che corre sulla rete e sui social network, momento preziosissimo per chi, come il nostro istituto, ha fatto della prevenzione e del contrasto al bullismo e cyberbullismo parte integrante del proprio Piano Triennale Offerta Formativa, ricevendo anche il prestigioso riconoscimento di “Scuola Sentinella di Legalità” per l’intero territorio valdianese”.

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here