Musica, Piervito Grisù presenta il nuovo singolo “Reggae & tammorra”

0
66

Il cantautore salernitano Piervito Grisù torna sulla scena musicale con un nuovo singolo disponibile su tutte le principali piattaforme digitali. Si intitola “Reggae & Tammorra” ed è prodotto e distribuito da La Pecora Nera Eventi etichetta discografica campana. Scritto e arrangiato da Piervito Grisù, il brano vede una collaborazione speciale: quella del suo papà in veste di cantante. Il singolo è inoltre accompagnato da un video clip diretto dallo stesso Grisù, con la partecipazione dell’associazione salernitana “Ballando per le strade”, curato nel montaggio dal videomaker Joseph Principe.

Questa canzone “è la chiusura del cerchio per me – , dichiara Grisù – ho iniziato a cantare grazie a mio nonno materno, cantore popolare devoto alla Madonna dell’Arco. La prima canzone che ho imparato è stata ALLI UNO brano popolare campano. Poi la nascita dei Paranza Vibes, gruppo pioniere del Reggae in Campania, lavoravo in fabbrica – dice – e sognavo di calcare i grandi palchi. Poi il contratto con la Warner e poi varie colonne sonore tra cui quella del docufilm Biutiful Cauntri vincitore del Nastro d’Argento”. Piervito Grisù poi racconta le collaborazioni con altri artisti come i Sud Sound System, 99 Posse e Anthony Jhonson e di aver condiviso il palco con Clementino, Senese, Avitabile, Gragnaniello, J-ax e Manu Chao.

Dopo tutto questo – racconta – “entrare in uno studio di registrazione e portare mio padre con me, è stata per me una emozione grandissima”. Con questo brano Piervito Grisù festeggia i suoi 28 anni di musica, unendo i due stili musicali del reggae e popolare, due mondi paralleli che hanno formato e influenzato il background dell’artista. “Reggae & Tammorra” è anche il titolo del Tour che questa estate vedrà Grisù in giro in tutta Italia in full band. In alcune date del tour, accompagnerà l’esibizione musicale anche un artista di strada, che con le sue performance a tempo di musica renderà ancora più magico e coinvolgente lo spettacolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here