Musica, Michele Pellegrino presenta il suo nuovo singolo: “Chiedimi perché”

0
196

Nuovo singolo e nuovo videoclip per il giovane cantautore originario di Caselle in Pittari, Michele Pellegrino, che presenta al pubblico “Chiedimi perché”. “Un brano molto crudo – spiega l’artista – , in cui racconto la chiusura di un ciclo, aprendo ad una speranza. Credo che raccontare l’amore non sia poi così scontato, non sia ripetitivo, ma semplicemente realistico. Non ci sono età in cui non si pensi ad esso, avere accanto qualcuno è senso di vicinanza. Ma a volte c’è bisogno di ritrovare noi stessi, anche se non è poi così semplice, c’è bisogno di tempo”.

“Chiedimi perché” arriva dopo i brani “Bea”, dedicato ad un’amica scomparsa prematuramente a causa di una grave malattia rara, e “Non passi mai” in cui il giovane cantautore parla dell’amore che non passa mai, nemmeno nei momenti difficili. Michele Pellegrino suona da 9 anni, ma solo negli ultimi tre ha cominciato a scrivere e a comporre i suoi brani. Il primo singolo “Siamo qui”, lo ha realizzato nel 2022, ispirandosi ai suoi sentimenti, per parlare di una storia d’amore dal finale un po’ in sospeso. Dopo il successo registrato dai primi tre singoli, dunque, Michele Pellegrino torna sulla scena musicale con un nuovo lavoro.

“ In ‘Chiedimi perché’ – dice – mi piace spiegare le sfaccettature belle e brutte dell’amore, quasi come un racconto, cercando un senso di libertà. Abbandonare i rimorsi dovuti alla delusione, e andare avanti pensando che tutto ciò che attraversiamo ci porterà ad una conclusione, ad un lieto fine. Perché non sempre tutto fa male”. Il videoclip disponibile da pochissimi giorni sulle piattaforme digitali sta già riscuotendo molti apprezzamenti ed è stato realizzato in collaborazione con Giuseppe Pellegrino, Videomaker e foto; Paola Federico Attrice e corista; Luigi Gaetani, Batteria, tastiera, arrangiamenti, mix & mastering; Silvio De Filippo, Chitarre acustiche e elettriche; Giuseppe De Lio, Basso e Raffaele Palladino, Artwork.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here