Musica, due date a Milano per il cantautore salernitano Gerardo Giarletta

0
211

Nuova interessante avventura live per il cantautore salernitano Gerardo Giarletta e il suo nuovo progetto artistico “Sonoimperfetto”. Nei prossimi giorni sarà infatti a Milano per due esibizioni in Piazza Duomo: il 4 aprile dalle 13 e il 6 aprile dalle 20.

“Ho sempre avuto il desiderio di condividere la mia musica e il mio racconto della quotidianità, anche al di là del mio habitat naturale, inteso come il territorio salernitano – racconta Gerardo -. Volevo portare avanti questo progetto iniziando un nuovo viaggio, una nuova avventura: quella dell’arte di strada, che non ho mai sottovalutato. Quindi porterò a Milano la mia musica e condividerò le emozioni con le persone che si fermeranno ad ascoltare.

Il progetto – spiega ancora il cantautore – nasce dalla collaborazione con ATM Milano, Comune di Milano e Open Stage, che è una iniziativa per gli artisti indipendenti. E ho fatto già delle prime tappe nelle metropolitane. E’ stata una emozione indescrivibile! Perché, ad esempio, durante la prima data, è capitato che una persona si è fermata e mi ha seguito anche nella seconda data. Ma non solo: ho presentato il mio nuovo singolo “Luna”, oltre a diverse cover, e ho notato che la gente già conosceva il mio brano e mi chiedeva il bis! Una grande emozione, davvero. Ora ho due tappe a Milano, grazie ad un accordo con il Comune che dà uno spazio a diversi artisti emergenti che vogliono esprimersi e vogliono portare la loro musica nei posti più importanti della città.

Io ho scelto Piazza Duomo perché secondo me – racconta Gerardo – è il luogo adatto per condividere davvero la propria arte e la propria musica. Porterò i miei due singoli “Come dinamite”, uscito la scorsa estate e “Luna”, ultimo uscito, e delle cover riarrangiate da me. Sarà una grande emozione!”. Ad accompagnare Gerardo Giarletta nei live ci sarà Lorenzo Brambilla alla tastiera, con foto di Davide Di Lorenzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here