MS Giacomo, applicato su due cavalli il protocollo per la cattura degli animali vaganti nel Vallo

0
10

{vimeo}84216226{/vimeo}
Continua a dare importanti frutti il protocollo recentemente sottoscritto a Padula tra diverse autorità e finalizzato alla cattura degli animali vaganti nel Vallo di Diano. Nella giornata di ieri è stato infatti effettuato il sequestro amministrativo di 2 cavalli, sorpresi a pascolare allo stato libero e in completo abbandono nel territorio di Monte San Giacomo, a ridosso della strada provinciale 72. Una situazione potenzialmente molto pericolosa, e che metteva a rischio la pubblica e privata incolumità e sicurezza, in violazione dell’ordinanza n. 21 emessa dal sindaco Raffaele accetta lo scorso 12 Novembre. I presunti proprietari, giunti sul posto dove erano in corso le operazioni di cattura, non sono stati in grado di esibire la documentazione sanitaria attestante la proprietà degli equini, e pertanto si e’ ritenuto necessario il sequestro dei cavalli e il loro trasporto presso la ditta specializzata di Salerno individuata dall’apposito protocollo, opportunamente allertata. L’operazione e’ stata condotta brillantemente in modo congiunto dal personale della Stazione Carabinieri di Sassano, guidata dal maresciallo Nasti, dal comando Stazione Forestale di Padula, nella persona del vice sovrintendente Massimo Romano, dall’agente di polizia municipale Ottavio Viciconte, dal dott. Aliandro Mario, responsabile del Servizio Veterinario di Sanità Animale per il distretto di Sala Consilina, nonche’ dai volontari del nucleo comunale di protezione civile, nelle persone di Domenico Caporrino e Michele Mancusi. A Monte San Giacomo negli anni scorsi erano già stati almeno 3 gli incidenti stradali causati dagli incolpevoli equini, che evidentemente sono tenuti dentro recinti che non ne assicurano né il controllo né la protezione. Altri casi si erano verificati a Padula e Sanza, di qui la ratifica del protocollo d’intesa per la cattura di animali vaganti firmato lo scorso11 Novembre a Padula presso la sede della Comunità’ Montana valdianese, alla presenza del Comandante Provinciale del Corpo Forestale Gabriella Martino, dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, della Polizia Municipale, del Servizio Veterinario dell’ASL SA3, del titolare del Centro Ippico Montena di Salerno e dei Sindaci dei comuni di Monte San Giacomo, Sassano, Sanza, MontesanoSM e Padula. Un protocollo che ora sta dando importanti frutti in termini operativi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here