Montesano, ieri la III edizione del Premio “I Sogni di Rosemary”

0
432

Una sala gremita, ospiti di primo piano e tanta emozione per la terza edizione del Premio Internazionale “I sogni di Rosemary”, organizzato per ricordare la giovane adolescente Rosemary Manilia, morta a seguito di una malattia che l’aveva colpita a pochi anni dalla nascita e che le ha strappato i sogni.

Il premio è stato fortemente voluto dalla madre Rosita Costa e dal padre Giuseppe Manilia di Montesano, al fine di sostenere, nel nome della giovane figlia, l’Ospedale Santobono di Napoli, che ha seguito e curato Rosemary nel duro decorso della sua malattia riuscendo a farla sentire a casa. Il Premio, infatti, ogni anno, è occasione per la raccolta fondi in favore dell’Ospedale Pediatrico Santobono di Napoli. Protagonista della serata infatti, un abito della stilista Anna Prota, creato appositamente per l’occasione e che è stato posto all’asta nella serata con il ricavato che è stato interamente devoluto al Santobono.

Il terzo premio de I Sogni di Rosemary, presentato da Lorenzo Peluso e Rosita Costa, affiancati da Giuseppe Manilia, ha visto la presenza di numerose personalità di spicco con il premio “Rosemary Manilia” assegnato al Maestro Pasticciere Iginio Massari, accompagnato dalla moglie Marì Damiani, per aver elevato la cultura della pasticceria italiana alla sua massima espressione.

Il Maestro Massari in occasione della suan venuta a Montesano per l’evento di solidarietà ha incontrato gli studenti dell’Istituto Professionale per i Servizi Enogastronomici e di Ospitalità Alberghiera di Sant’Arsenio, guidato dalla dirigente scolastica Rosaria Murano ed accompagnati dal Professore Prasquale Masullo.

Premiati inoltre nella serata anche Donna Imma e Don Matteo del Castello delle Cerimonie “La Sonrisa” volti noti della trasmissione in onda su Real Time “Il Boss delle Cerimonie”. In conclusione della serata si è anche parlato di futuro e di nuovi progetti a cui si sta lavorando a favore dei giovani e per aiutarli a crescere sul territorio. Tra cui è stato ricordato il progetto “Rosemary Giovani”che ha offerto la possibilità ad alcuni studenti del comprensorio di seguire un corso di alta pasticceria con la sapiente guida del Maestro Pasticciere Giuseppe Manilia e che quest’anno permetterà agli studenti una nuova interessante esperienza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here