Monte San Giacomo. Oggi le operazioni di microchippatura dei cani

0
22

{vimeo}247475043{/vimeo}

A Monte San Giacomo questa mattina la campagna di sensibilizzazione per favorire la registrazione all’anagrafe canina dei cani di proprietà presenti sul territorio comunale. Un veterinario dell’Asl di Salerno, presso la sede della Protezione Civile ubicata nel piazzale della Villa comunale “Enrico Quaranta” durante tutta la mattinata dalle 9 alle 13, ha effettuato l’inoculazione dei microchip a più di 30 amici a quattro zampe. L’identificazione elettronica è obbligatoria per legge dal 2004 ma tanti cani sono ancora sprovvisti di microchip forse perché da parte dei possessori c’è ancora poca consapevolezza dei vantaggi, tanti, sia per chi possiede un cane che per l’intera comunità: il microchip, applicato sottopelle con una siringa e in maniera indolore per il cane, può servire ad esempio per ritrovarne e identificarne uno smarrito o rubato, oltre ad essere necessario per poter portare l’animale all’estero e utile per combattere il fenomeno del randagismo. Molti i cani abbandonati a Monte San Giacomo. Alcune volte i cittadini si sono lamentati perché preoccupati in quanto girano in branco e potrebbero rappresentare un pericolo, altre volte invece qualcuno (a dire il vero sempre gli stessi) con mezzi propri si è preso cura di loro soprattutto se capita, come è successo, di imbattersi in intere cucciolate abbandonate a se stesse. Per garantire l’incolumità dei cittadini e il benessere degli animali questa prima giornata di sensibilizzazione. Presenti alle operazioni di microchippatura oltre al Sindaco, Raffaele Accetta, i consiglieri comunali Gianluca Viciconte e Giusy Lisa e i volontari della Protezione Civile locale a dare una mano. 

Rosa Romano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here