Monte San Giacomo. Maria Lisa vince la 3^ borsa di studio Elisabetta Nicodemo

0
11

{vimeo}361771781{/vimeo}

A vincere la 3^ edizione della Borsa di Studio Elisabetta Nicodemo è stata Maria Lisa, diplomatasi al Liceo scientifico “Carlo Pisacane” di Padula con il massimo dei voti e la Lode. La cerimonia di consegna c’è stata sabato sera presso Palazzo Marone a Monte San Giacomo. 

Il premio in denaro, del valore di 2000 euro, è messo a disposizione dei neo diplomati sangiacomesi dal dott. Gianfranco Izzo. Se lo aggiudica chi si è distinto negli studi per particolari meriti ed è assegnato sulla base del voto riportato alla maturità.  L’iniziativa è partita nel 2017 per volontà del dott. Izzo ed è dedicata alla madre nata e vissuta a Monte San Giacomo fino all’età di 28 anni. È un incoraggiamento nella prosecuzione degli studi per chi si aggiudica il premio e un incentivo a fare bene per tutti gli altri.

Dallo scorso anno l’evento è accompagnato dalla Festa dello Studente che l’Amministrazione ha ripristinato dopo oltre 50 grazie alla collaborazione dell’Associazione Monte Pruno Giovani. Nella stessa serata sono così premiati gli studenti più meritevoli delle classi che vanno dalla III media, e quest’anno è stato Mario Amato, alle classi I, II, III, IV delle superiori. A distinguersi sono state: Lucrezia Clemente, Francesca Siervo, Sara Monti che studiano al Pomponio Leto di Teggiano e Lucia Caporrino del Pisacane di Padula. Ognuno di loro ha vinto un buono libri di 100 euro. Quest’anno la cerimonia si è arricchita di una sorpresa: il premio speciale al merito “Monte Pruno” voluto dal direttore generale Michele Albanese: un viaggio.ÂÂ È andato a Sara Monti che si unirà all’Associazione Monte Pruno Giovani per un weekend a Barcellona.

A premiare i ragazzi: il dott. Gianfranco Izzo, il sindaco Raffaele Accetta, la vicesindaca e assessora alla Cultura Angela D’Alto, il presidente dell’Associazione Monte Pruno Giovani, Antonio Mastrandrea, la professoressa Maria Antonietta Trotta e il presidente dell’associazione Libertas “Antonio Nicodemo” Gerardo Marotta. 

Maria, Mario, Lucrezia, Francesca, Sara e Lucia hanno reso il lavoro facile alla commissione giudicatrice: sono stati premiati, davanti agli occhi lucidi delle famiglie, dei docenti e dei dirigenti scolastici, per i loro percorsi di studio brillanti, per essersi sì impegnati e soprattutto per aver percepito positivamente la scuola. 

Rosa ROMANO

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here