Monte San Giacomo, la sindaca scrive ad Asl e Regione per validare i test antigenici per liberare soggetti in isolamento

0
334

Questione tamponi di verifica e prolungato isolamento.

La sindaca di Monte San Giacomo a Regione e Asl per chiedere l’adozione di misure idonee a rimuovere il disagio. Con una lettera inviata al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, al direttore generale dell’ASL di Salerno Mario Iervolino e per conoscenza al consigliere regionale Corrado Matera, la prima cittadina, ricordando come l’aumento dei casi di positività sono cresciuti in maniera esponenziale in tutto il territorio nazionale, evidenzia come coloro che sono risultati positivi, non avendo altro modo per effettuare i tamponi di verifica, sono costretti a lunghe attese in quanto le strutture competenti, vista la mole di lavoro, fanno registrare una oggettiva difficoltà ad effettuare i tamponi di controllo in tempi ragionevoli. Una situazione  che per Angela D’Alto genera un grave disagio dato che diventa difficile per i soggetti sottoposti a isolamento accertare la loro negativizzazione. Nella stragrande maggioranza dei casi, peraltro, si tratta di soggetti asintomatici da sempre o da almeno 10 giorni. Da qui la richiesta della Sindaca di Monte San Giacomo che invita i destinatari della missiva ad adoperarsi per consentire che anche farmacie, laboratori privati e medici di base possano effettuare i tamponi antigienici di verifica in modo da liberare pazienti costretti da tempo all’isolamento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here