Monte San Giacomo avrà “Largo Radio Libere 1976”

0
12

{vimeo}270622285{/vimeo}

Il comune di Monte San Giacomo ha appena Accolto la proposta del giornalista Tonino Luppino e della R.E.A. (Associazione Europea delle RadioTv) di dedicare una piazza alle “Radio libere 1976”.  Nei giorni scorsi si è tenuto il consiglio comunale e all’unanimità è stato deciso che  la nuova piazzetta in via Michele Aletta, nei pressi di Palazzo Marone si chiamerà “Largo Radio Libere 1976”. D’altronde Monte San Giacomo può vantare un primato, quello di aver avuto la prima radio libera del Vallo di Diano, fondata dal già sindaco Raffaele Totaro.

In occasione del quarantennale delle Radio in FM, liberalizzate grazie alla sentenza della Corte Costituzionale (n.202, 28 luglio 1976) che sancì la legittimità delle trasmissioni radiofoniche private, nel 2016 è partita l’iniziativa di Luppino. Uno dei primi “pirati dell’etere” negli anni Settanta e tra i protagonisti della stagione dei Cento Fiori. L’obiettivo è rendere indelebile un percorso storico di libertà. Lo scorso aprile si è tenuta l’intitolazione, nel ricordo di Gerardo Ritorto, di un largo a Polla. Presente in veste di presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Raffaele Accetta, aveva accolto l’invito di Luppino a seguire l’esempio. Si attende ora la definizione della data della cerimonia che si terrà a Monte San Giacomo.

Rosa Romano 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here