Monte San Giacomo. A 92 anni nonna Michelina sconfigge il covid

0
22

{vimeo}492008457{/vimeo}

Il covid esiste ma si può sconfiggere, anche a 92 anni. Ce lo dice la storia di nonna Michelina Trotta di Monte San Giacomo. Risultata positiva al tampone lo scorso 26 novembre ieri, dopo quasi un mese, la bella notizia: ha lottato e ha vinto il nemico invisibile.

Lei che nella sua lunga vita tante ne ha viste e condivise accanto al marito Angelo, il nonnino che lo scorso gennaio ha compiuto 100 anni. Insieme hanno condotto una vita semplice in cui gli ostacoli non sono mancati. La pandemia l’ha affrontata senza il marito, che qualche mese è volato in cielo, ma con il temperamento tipico della sua generazione, di chi sa combattere quando la vita si fa difficile.

E poi non era affatto sola. In questo periodo vive con la nipote Antonella e la sua bellissima famiglia: il marito Franco e i figli Chiara e Antonio. Tutti e 5 hanno contratto il virus e tutti con sintomi.

“Non è stato facile – raccontano – tosse, febbre e spossatezza a cui, per la nonna, si sono aggiunte anche difficoltà respiratorie tanto che ha ancora bisogno dell’ossigeno per respirare bene”.

Non si sono dati per vinti, hanno stretto i denti perché la nonna che era la parte fragile della famiglia aveva bisogno di loro. E loro, senza cedere alla paura quando sembrava impossibile che potesse sopravvivere, l’hanno assistita e curata.

Non solo con le medicine, che sono una parte della ricetta salvavita, anche con una risposta continua di amorevoli attenzioni. Un po’ di brio, che alla famiglia non manca, ha fatto il resto.  

Ieri il regalo di Natale per cui hanno pregato: dopo quasi un mese di attesa e di speranza l’esito negativo del tampone per tutti anche per la nonna di 92 anni che è riuscita a riprendersi e a riconquistare un po’ di forze. È tornata ad alzarsi dal letto per spostarsi in poltrona perché ci teneva ad augurare a tutti Buon Natale. Che bel messaggio di speranza!

Rosa ROMANO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here