Monte Cervati, teatro e natura per l’evento “Il gigante della Campania” sulla vetta del Cervati

0
12

{vimeo}349635223{/vimeo}

Assistere ad uno spettacolo teatrale in mezzo alla natura a quasi 1900 metri di altezza è tra le esperienze più suggestive e affascinanti che si possano vivere.

Un’esperienza vissuta domenica scorsa sulla cima del Monte Cervati, con la straordinaria interpretazione degli attori de La Cantina delle Arti Enzo D’Arco, Antonella Giordano e Marzio D’Arco, alla presenza anche del sindaco di Piaggine Guglielmo Vairo e del vice sindaco di Sanza Antonio Lettieri. L’evento organizzato dal CAI Montano Antilia e dal Rifugio Cervati con il patrocinio del Parco Nazionale Cilento Vallo di Diano e Alburni, ha fatto registrare un’intensa partecipazione per l’appuntamento di teatro e attività fisica con il percorso escursionistico lungo i sentieri di Sanza, Piaggine e Monte San Giacomo per raggiungere la vetta del Cervati.

L’iniziativa rientra tra le attività organizzate dal CAI di Montano Antilia rappresentato da un soddisfatto Andrea Scagàno. “Siamo stati ben lieti – ha spiegato Scagàno – di organizzare questa manifestazione culturale capace di valorizzare la natura e far innamorare il popolo delle ricchezze sulle quali poter sperare come prospettiva di rilancio economico e contro lo spopolamento”.

Soddisfatto della giornata anche Riccardo D’Arco del Rifugio Cervati che ha sottolineato l’importanza di puntare sulla promozione del Monte Cervati per lo sviluppo turistico dell’area. “La semplice ospitalità della gente rurale, – ha spiegato -  il sapore genuino dei cibi e l’escursionismo sono le roccaforti per creare ricchezza e le potenzialità sulle quali abbiamo costruito l’offerta turistica di Ospitalità in Alta Quota praticata dal 2015 presso il Rifugio Cervati.”

Mix perfetto: spettacolo naturalistico e spettacolo teatrale per “Il gigante della Campania”. “Lo spettacolo teatrale in vetta – ha dichiarato Enzo D’Arco, autore e protagonista dello spettacolo nonché Direttore Artistico dell’Evento – è un progetto culturale che offre un’esperienza completa in grado di integrare bellezza, fruizione e conoscenza. Abbiamo recitato senza sipario, senza luci di scena, senza microfoni: solo noi artisti, il pubblico e la natura”.

Sulla vetta del Cervati domenica c’erano anche il vice sindaco di Sanza Antonio Lettieri e il sindaco di Piggine Guglielmo Vairo. Quest’ultimo in particolare, nel corso del suo saluto ai partecipanti, sottolineando l’importanza di puntare sullo sviluppo del turismo naturalistico e del settore agroalimentare del territorio ha evidenziato come l’evento sia stato anche momento di comunione. “La montagna – ha sottolineato Vairo – deve unire e non dividere. Le Comunità di Piaggine e Sanza sono presenti per dimostrare che non esistono confini, ma esiste un unico popolo, il popolo della montagna”

 Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here