Mons. Angelo Spinillo va a fare visita a Gaetano, il 15enne napoletano vittima di una baby gang

0
10

monsspinillobabygang

“Il Vescovo di Aversa, Mons. Angelo Spinillo (già Vescovo della Diocesi di Teggiano – Policastro ndr) – come riporta il quodidiano IlMattino – ha fatto visita in ospedale a Gaetano, il 15enne di Melito (NA) aggredito alla metropolitana di Chiaiano. Ad accompagnarlo il cappellano del San Giuliano don Tommaso D’Ausilio e dal responsabile ufficio comunicazioni della diocesi don Francesco Riccio. Spinillo ha parlato qualche minuto con il giovane e la sua famiglia. «Lo abbiamo incoraggiato ad avere fiducia – ha detto il Vescovo riferendosi a Gaetano – gli abbiamo detto che al mondo ci sono i cattivi, ma ci siamo anche tante persone buone. Deve fidarsi di tutti coloro che in questi giorni hanno mostrato vicinanza e il giusto sdegno verso queste azioni vili di ragazzini che aggrediscono solo per il gusto di divertirsi». Poi sul fenomeno dilagante delle baby gang aggiunge: «Preoccupa molto quello che sta accadendo, ma c’è la certezza che c’è tanta parte di società che rifiuta queste logiche e vuole riproporre il bene in tutte le forme. La violenza non è mai qualcosa di ragionevole, è irrazionale e quindi non è una cosa intelligente: chi è intelligente sa dialogare e sa scegliere il modo in cui potersi divertire che non è mai affermare la prepotenza sugli altri per sentirsi più grandi. Questo non è un modo di vivere umano ma ingiusto e incapace di darci ricchezza di vita» ha concluso Mons. Angelo Spinillo”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here