Mille nuovi e moderni letti negli ospedali e gli hospice della Asl Salerno

0
36

Nei giorni scorsi è stato perfezionato il collaudo e la messa in uso di 931 letti elettrificati di ultima generazione in tutti i presidi ospedalieri e negli hospice della ASL Salerno. Completamente rinnovato il patrimonio aziendale delle attrezzature per la degenza di tutta la provincia con l’obiettivo di migliorare il comfort degli assistiti e l’umanizzazione delle cure. Un grande investimento, programmato dall’Azienda Sanitaria di Salerno con risorse POR Campania FESR 2014-2020. L’Azienda mette quindi a disposizione nuovi e moderni ausili che migliorano il grado assistenziale dei presidi ospedalieri per fornire la migliore cura possibile.

“Continuiamo con il rinnovamento completo delle attrezzature e delle tecnologie della ASL. Puntiamo sulla qualità e sull’efficienza per le cure dei pazienti, che passa anche da acquisti che possono sembrare scontati ma che migliorano il comfort e l’umanizzazione delle persone ricoverate nelle nostre Strutture” ha dichiarato il Direttore Generale, l’Ing. Gennaro Sosto. “Un’operazione importante, che ci consente di sostituire circa mille ausili che non avevano più requisiti di qualità e che non aggiungevano valore al percorso di cura dentro i nostri Ospedali e negli hospice”.

I letti elettrici – spiegano – sono regolabili in altezza (facilitando l’ingresso e l’uscita dal letto), nell’inclinazione del letto e dello schienale traslante, oltre che nell’inclinazione della sezione gambe, tramite un telecomando. Ciò consente la movimentazione del paziente nella posizione più comoda sia autonomamente o da parte del caregiver, sia da parte del professionista sanitario, garantendo un minor carico di lavoro degli operatori sanitari e il miglior comfort possibile per la persona ricoverata. Il piano di ogni letto è idoneo ad ospitare materassi ospedalieri standard ed antidecubito, che uniti alla possibilità di movimentare la base del letto sia in altezza che in profondità, è particolarmente utile per le persone che trascorrono molto tempo a letto e che hanno necessità di cambiare posizione frequentemente per prevenire le piaghe da decubito. I nuovi letti elettrici garantiscono anche un significativo livello di sicurezza nella prevenzione delle cadute, riducendo il rischio di lesioni sia per l’individuo che per il caregiver e rendono i trasferimenti meno stressanti e più confortevoli. Oltre alle movimentazioni standard, i letti dispongono di movimenti brevettati e specifiche rototraslazioni per evitare lo schiacciamento dell’addome nei pazienti cateterizzati rendendo confortevole e più sicura anche la posizione seduta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here