Milano – Sala Consilina, la Cantina delle Arti incanta il Piccolo Teatro con “I giganti 2.0”

0
9

{vimeo}318447187{/vimeo}

Gli allievi cantinieri de La Cantina delle Arti incantano il pubblico di Milano con lo spettacolo I Giganti 2.0 tratto dall’opera di Luigi Pirandello I giganti della Montagna. Un importante risultato che ha suscitato anche un grande orgoglio nel Maestro Enzo D’Arco che ha visto i giovani attori cantinieri esibirsi con grande padronanza e professionalità su un importante palcoscenico come il Piccolo Teatro di Milano. Un’esperienza che, come sottolineato dal Maestro D’Arco è una storia che va vissuta e almeno raccontata anche perché è stata occasione non solo di mettersi alla prova ma anche di confrontarsi condividendo la stessa grande passione per il Teatro.

Un appuntamento che va ad aggiungersi ai già numerosi progetti e alle iniziative che La Cantina delle Arti organizza in tutta Italia riuscendo così a far emergere a livello artistico il nome di Sala Consilina e del Vallo di Diano per le grandi capacità artistiche che gli allievi mostrano sul palcoscenico. Ma anche occasione di confronto e di conoscenza, che consente agli stessi giovani attori di poter accrescere le loro esperienze. E così, grazie alla rappresentazione de I Giganti 2.0 ridotto e diretto dal direttore Artistico della Cantina Delle Arti Enzo D’Arco con l’aiuto regia di Antonella Giordano, i ragazzi, in qualità di vincitori del “Franco Agostino Teatro Festival” 2018 di Crema, si sono esibiti domenica scorsa 17 febbraio al Piccolo Teatro Studio Melato, incantato il pubblico milanese con la loro pura Arte, lasciando ancora una volta il segno. Un risultato ottenuto grazie al lavoro capillare e professionale della Cantina delle Arti che riesce a regalare agli allievi esperienze artistiche di grande spessore

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here