San Rufo, dal 15 aprile torna il memorial Pinuccio Lamura, promosso da Dfl Lamura con finalità benefiche

0
304

Nonostante alcuni anni di pausa dovuti all’impossibilità di poter creare momenti di aggregazione e socialità a causa della diffusione della pandemia da Covid, la nota azienda salese DFL Lamura, non ha voluto desistere dalla realizzazione di un degli appuntamenti di maggior interesse e condivisione tra le diverse imprese del Vallo di Diano. Torna dal 15 aprile il torneo di calcio a 5 Memorial Pinuccio Lamura, intitolato al compianto padre degli amministratori della DFL Lamura che ha posto le basi per la nascita della rinomata azienda grossista di ferramenta e punto di riferimento nella fornitura di numerose attività non soltanto del mezzogiorno d’Italia.

Diversi anni fa, dopo la prematura scomparsa del noto e apprezzato imprenditore, i figli decisero di dedicargli un torneo di calcio a 5 che si trasformò in breve, in un appuntamento annuale atteso anche per la finalità benefica a cui si dedicava, ossia la raccolta fondi per la ricerca sulla Sindrome di Rett. L’iniziativa ha dovuto subire una battuta d’arresto a causa del covid. Ora però, a partire dal prossimo 15 aprile, tornerà con la 4^ edizione ancor più rafforzata presso il Palasport del Centro Sportivo Meridionale di San Rufo. L’iniziativa coinvolgerà diverse imprese del territorio che parteciperanno all’evento sportivo finalizzato, anche quest’anno alla raccolta fondi e per sostenere la ricerca sulla grave patologia progressiva dello sviluppo neurologico che si manifesta quasi esclusivamente sulle bambine che, per tale ragione, vengono chiamate “le bambine dagli occhi belli” dato che l’unica forma di espressione per le bimbe affette da tale patologia, è è proprio lo sguardo. DFL Lamura, dunque, scende nuovamente in campo a favore delle attività benefiche e a favore della ricerca sulla sindrome di Rett, attraverso il torneo di calcio a 5 che rappresenta anche un’occasione importante per fare rete e sinergia con tutte le altre imprese del territorio che, operando ed investendo nel Vallo di Diano, consentono anche una crescita ed uno sviluppo economico dell’area. Il IV Memorial Pinuccio Lamura, vedrà, anche per questa edizione, una madrina d’eccezione.

La piccola Lua, bimba speciale affetta dalla sindrome di Rett, sarà infatti la mascotte del torneo. L’obiettivo del Memorial in cui crede molto la famiglia Lamura, è quello di supportare la piccola Lua ed i bambini speciali con l’acquisto di un “Tappeto Magico” che dovrà andare ad arricchire l’arredamento della camera sensoriale capace di fornire sensazioni ed emozioni a bambini, e non solo, che potranno usufruirne. Tutte le quote d’iscrizione al torneo e i contributi volontari che arriveranno da parte di spettatori e partecipanti al torneo, saranno interamente devoluti in beneficenza. Inoltre sarà possibile contribuire anche attraverso la raccolta on line avviata sulla piattaforma Gofundme.

https://gofund.me/4146febc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here