Matera, il Vallo di Diano al FITI promosso da Il Sole 24 Ore. Pagliarulo: “Occasione di confronto”

0
238

“Una importante occasione di confronto che testimonia il valore del percorso intrapreso verso un turismo che sia anche occasione di miglioramento della vivibilità nei nostri comuni”.

È questa la sintesi del pensiero dell’assessore alla Comunità Montana Vallo di Diano delegato al Turismo Antonio Pagliarulo presente alla seconda tappa del Forum Internazionale del Turismo Italiano promosso da Il Sole 24 ore al fine di fare il punto sulla situazione del settore turistico anno dopo anno. Dopo la prima tappa di Genova del Forum, gli autorevoli relatori, lunedì scorso 12 febbraio, sono stati nella suggestiva location dei Sassi di Matera per dare vita al confronto tra istituzioni, stakeholder ed esperti del settore al fine di individuare nuove azioni per dare sempre maggiore slancio al settore turistico che, per l’Italia, rappresenta il 5% del PIL ed è in grado di generare occupazione fino al 15%. La Comunità Montana Vallo di Diano, con l’assessore Antonio Pagliarulo, ha dunque partecipato al Forum in cui si sono confrontati ed hanno relazionato, numerosi esponenti della politica e di riferimento dei siti turistici italiani.

“La partecipazione al forum – ha dichiarato Pagliarulo –  rafforza la mia convinzione che il territorio sta andando nella giusta direzione e che abbiamo intrapreso la strada giusta. Il mio auspicio è quello di proseguire tutti insieme questo percorso al fine di assegnare un riconoscimento comprensoriale al termine TURISMO attraverso la creazione di una nostra reputazione, preservando le nostre comunità e utilizzando le aree interne quale strumento per consentire di vivere e far vivere meglio i nostri paesi. E’ stata – prosegue – l’occasione per confrontarsi su opportunità e scenari legati al settore turistico”.

Il brand “Vallo di Diano – rallenta ti portiamo lontano”, dunque, con la partecipazione al Forum Internazionale del Turismo Italiano, da il via alla diffusione della conoscenza del comprensorio valdianese quale meta turistica di qualità. Il confronto con gli esperti nell’ambito del Forum si pone come fine quello di diventare un Osservatorio sul turismo, creando le condizioni per intraprendere le giuste strategie di sviluppo da attuare in riferimento ai dati relativi che, anno dopo anno, vengono analizzati “Sono stati tanti – ha commentato Pagliarulo – gli spunti programmatici e di riflessione avuti con il Presidente Nazionale di UNCEM Marco Bussone e con il neo Presidente del Parco del Gran Paradiso Mauro Durbano. Abbiamo approfondito – spiega ancora l’assessore dell’ente montano – temi come l’Analisi e la pianificazione per governare lo sviluppo e la promozione turistica; l’Accessibilità e fruibilità del patrimonio italiano; Il turismo come attivatore di processi innovativi; Investimenti e programmazione nel settore turistico; Turismo e valorizzazione degli asset territoriali; e i sapori che diventano simbolo di un territorio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here